Stefano Manetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefano Manetti
vescovo della Chiesa cattolica
Stefano Manetti.JPG
Coat of arms of Stefano Manetti.svg
Sequere Me
 
TitoloMontepulciano-Chiusi-Pienza
Incarichi attuali
 
Nato20 aprile 1959 (62 anni) a Firenze
Ordinato presbitero19 aprile 1984 dall'arcivescovo Silvano Piovanelli (poi cardinale)
Nominato vescovo31 gennaio 2014 da papa Francesco
Consacrato vescovo25 marzo 2014 dal cardinale Giuseppe Betori
 

Stefano Manetti (Firenze, 20 aprile 1959) è un vescovo cattolico italiano, dal 31 gennaio 2014 vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Firenze, città capoluogo di provincia e sede arcivescovile, il 20 aprile 1959.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta la parrocchia di Gesù Buon Pastore a Casellina di Scandicci, dove segue il percorso dell'iniziazione cristiana[1].

Dopo aver frequentato il liceo scientifico di Scandicci, entra nel Seminario Maggiore Arcivescovile di Firenze nel 1978.

Viene ordinato presbitero a Firenze il 19 aprile 1984 dall'arcivescovo Silvano Piovanelli (poi cardinale)[2].

Dal luglio 1984 al settembre 1987 è vicario parrocchiale di Santa Maria a Coverciano. È poi assistente ecclesiastico della comunità giovanile San Michele (1987-1995) e successivamente parroco di San Tommaso a Certaldo, incarico che lascia nel 2002, quando è nominato direttore spirituale del Seminario maggiore arcivescovile di Firenze. Contemporaneamente, dal 1995 è membro del Consiglio Presbiterale e assistente ecclesiastico dell'Azione Cattolica dapprima per i giovani, e poi, dal 1999, per gli adulti.[3]

Canonico della basilica di San Lorenzo di Firenze tra il 2002 e il 2009, emerito dopo la nomina a canonico della cattedrale di Santa Maria del Fiore, nel settembre 2005 è nominato rettore del Seminario maggiore e responsabile del Centro diocesano vocazioni. Dal 2009 è membro del Collegio dei consultori.[3]

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2014 papa Francesco lo nomina vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza[4][5]; succede a Rodolfo Cetoloni, precedentemente nominato vescovo di Grosseto. Riceve l'ordinazione episcopale il 25 marzo successivo, nella cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, dal cardinale Giuseppe Betori, co-consacranti i cardinali Silvano Piovanelli e Gualtiero Bassetti e i vescovi Rodolfo Cetoloni e Claudio Maniago[6]. Prende possesso della diocesi, nella cattedrale di Montepulciano, nel pomeriggio del 13 aprile successivo, domenica delle Palme[7].

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AA.VV., p. 9.
  2. ^ Stefano Manetti nuovo vescovo di Montepulciano, ilcittadinoonline.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  3. ^ a b Il Santo Padre nomina il Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, chiesacattolica.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014.
  4. ^ Nomina del Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza (Italia), press.vatican.va, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014.
  5. ^ Filmato audio Redazione Toscanaoggi, Mons. Manetti vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza: «Quando il Papa chiama bisogna rispondere», su YouTube, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014.
  6. ^ Il fiorentino monsignor Manetti ordinato vescovo. L'omelia di Betori, firenzepost.it, 26 marzo 2014. URL consultato il 4 aprile 2014.
  7. ^ Ufficio Liturgico Diocesano; Ufficio Beni Culturali Diocesano, p. 3.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Stefano Manetti Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, Firenze, Edizioni Cooperativa Firenze 2000, 2014, ISBN non esistente.
  • Ufficio Liturgico Diocesano; Ufficio Beni Culturali Diocesano (a cura di), Inizio del ministero pastorale di Sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Stefano Manetti, Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza, Montepulciano, Diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza, 2014, ISBN non esistente.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David M. Cheney, Stefano Manetti, in Catholic Hierarchy. Modifica su Wikidata
  • Il Vescovo Stefano, su montepulcianochiusipienza.it. URL consultato il 17 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2016).
Predecessore Vescovo di Montepulciano-Chiusi-Pienza Successore BishopCoA PioM.svg
Rodolfo Cetoloni, O.F.M. dal 31 gennaio 2014 in carica