Stefano Allievi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefano Allievi al Festival dell'Economia di Trento nel 2016

Stefano Allievi (Milano, 29 dicembre 1958) è un sociologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1981 lavora come giornalista professionista (gruppo Rizzoli, Il Lavoro, L'Europeo), e successivamente come operatore sociale e sindacale, portando a termine in questa veste le sue prime ricerche e pubblicazioni. All'attività accademica affianca ancora quella di editorialista e commentatore politico.

Si laurea in Scienze Politiche nel 1992 all'Università degli Studi di Milano, e ottiene il dottorato in Sociologia e Ricerca Sociale all'Università di Trento nel 1997 ("Le conversioni all'islam. Percorsi tra culture"). Dall'anno successivo lavora a Padova, prima come ricercatore e ad oggi come professore ordinario di Sociologia. È presidente del corso di laurea magistrale interclasse in “Culture, formazione e società globale”, da lui co-progettato, all’interno del quale tiene un insegnamento di Pluralismo sociale e conflitti culturali. Dal 2015 è direttore del Master sull’Islam in Europa dell’Università di Padova, e dal 2017 del Master in Religions, Politics and Citizenship, in collaborazione con l'Instituto de Investigaciones y Estudios superiores de Granada. Insegna anche presso il Master in Bioetica di Padova e in altri corsi di Alti Studi in varie università. Da gennaio 2016 a maggio 2018 è stato membro del Consiglio per le relazioni con l’islam italiano presso il Ministero dell’Interno. Nel 2016-2017 è stato membro della Commissione di prevenzione e studio sulla radicalizzazione jihadista presso la Presidenza del consiglio dei ministri.

Al centro della sua ricerca lo studio dei fenomeni migratori, la sociologia delle religioni, e gli studi sul mutamento culturale in Europa, particolarmente a riguardo del pluralismo religioso, e della presenza dell'islam. E' molto attivo nei network di ricerca internazionali su questi temi, e ha pubblicato estensivamente in inglese, mentre alcuni suoi testi sono tradotti in varie lingue occidentali, in arabo e in turco.

Dal 2001 al 2007 è stato Segretario della sezione Sociologia della Religione dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS).

È membro fondatore di FIDR (International Forum for Democracy & Religions) e Eurislam. È parte del comitato scientifico dello Yearbook on the Sociology of Islam, e delle riviste Religioni e Società, Africa e Mediterraneo e Popoli, oltre che del Festival Vicino/Lontano di Udine.

Al di là degli impegni accademici, svolge un’ampia attività di divulgazione e di animazione sociale e culturale: collaborando a numerosi quotidiani e riviste, con un'intensa attività di conferenziere, e portando in festival e teatri la conferenza-spettacolo Immigrazione. Cambiare tutto e la lezione-concerto Spaesati. Di migrazioni e di migranti, con musica dal vivo di Erica Boschiero e Sergio Marchesini. Coltiva in parallelo una passione di lungo corso per la poesia, attraverso pubblicazioni e incontri sul tema.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 5 cose che tutti dovremmo sapere sull'immigrazione (e una da fare), Roma, Laterza, 2018
  • Punti di vista. Sociologia delle cose, e di altre cose, Monticello Colle Otto (VI), Ronzani, 2018 (poesie)
  • Immigrazione. Cambiare tutto, Roma, Laterza, 2018
  • Il burkini come metafora. Conflitti simbolici sull'islam in Europa, Roma, Castelvecchi, 2017
  • Conversioni: verso un nuovo modo di credere? Europa, pluralismo, islam, Napoli, Guida, 2017
  • Nel mondo dei qualsiasi, San Cesario di Lecce (LE), Manni, 2016 (poesie)
  • "A Dio appartengono i nomi più belli”. Come pregano i musulmani, Bologna, EDB, 2016
  • Tutto quello che non vi hanno mai detto sull’immigrazione (con G. Dalla Zuanna), Roma, Laterza, 2016
  • Chi ha ucciso il PD (e cosa si può fare per salvare quel che ne resta), Milano, Mimesis, 2013
  • Ma la moschea no. I conflitti sui luoghi di culto islamici, dall'Europa al Nordest, Padova, Le Gru, 2012
  • Pubblico e privato. Poesie civili e incivili, Padova, Le Gru, 2012
  • Il giorno dopo. Poesie, Padova, Le Gru, 2012
  • Avrupa'da Müslüman Öznenin Üretimi: Fikirler, Bilinçler, Örnekler, (translation of Producing Islamic Knowledge), Istanbul, Iletisim, 2012
  • Producing Islamic Knowledge. Transmission and dissemination in Western Europe (eds. M. Van Bruinessen and S. Allievi), London-New York, Routledge, 2011
  • La guerra delle moschee. L'Europa e la sfida del pluralismo religioso, Venezia, Marsilio, 2010
  • Al-Islâm al-Itâlî. Rihla(t) fî waqâ'i' al-diyâna al-thâniya, (translation of Islam italiano), Abu Dhabi, Kalima, 2010, pp. 279
  • Mosques of Europe. Why a solution has become a problem (ed.), London, Alliance Publishing Trust / Network of European foundations, 2010
  • Conflicts over Mosques in Europe. Policy issues and trends, London, Alliance Publishing Trust / Network of European Foundations, 2009
  • I musulmani e la società italiana. Percezioni reciproche, conflitti culturali, trasformazioni sociali (ed.), Milano, Franco Angeli, 2009
  • Le trappole dell'immaginario: islam e occidente, Udine, Forum, 2007
  • Niente di personale, signora Fallaci. Una trilogia alternativa, Reggio Emilia, Aliberti, 2006
  • Pluralismo, Bologna, EMI, 2006
  • Ragioni senza forza, forze senza ragione. Una risposta a Oriana Fallaci, Bologna, EMI, 2004
  • Muslims in the Enlarged Europe (eds. B.Maréchal, S.Allievi, F.Dassetto, J.Nielsen), Leiden-Boston, Brill, 2003
  • Islam italiano. Viaggio nella seconda religione del paese, Torino, Einaudi, 2003
  • Salute e salvezza. Le religioni di fronte alla nascita, alla malattia e alla morte, Bologna, EDB, 2003
  • Muslim Networks and Transnational Communities in and across Europe (eds. S.Allievi and J.Nielsen), Leiden-Boston, Brill, 2003
  • Donne e religioni. Il valore delle differenze (ed.), Bologna, EMI, 2002
  • Musulmani d'occidente. Tendenze dell'islam europeo, Roma, Carocci, 2002 (new edition 2005)
  • Un Dio al plurale. Presenze religiose in Italia, Bologna, EDB, 2001 (with G.Guizzardi and C.Prandi)
  • La tentazione della guerra. Dopo l'attacco al World Trade Center: a proposito di Occidente, islam e altri frammenti di conflitto fra culture, Milano, Zelig, 2001, pp. 190
  • Nouveaux protagonistes de l'islam européen. Naissance d'une culture euro-islamique? Le rôle des convertis, European University Institute, Working Papers, n.18, 2000, pp. 35
  • Il libro e la spada. La sfida dei fondamentalismi, Torino, Claudiana, 2000, pp. 205 (with D. Bidussa and P. Naso)
  • Conversions à l'islam en Europe / Conversions to Islam in Europe, Social Compass, SAGE Publications, vol.46, n.3, pp. 243–362 (monographic issue, ed. with F. Dassetto)
  • I nuovi musulmani. I convertiti all'islam, Edizioni Lavoro, Roma, 1999, pp. 296
  • Islamica. Un itinerario bibliografico alla scoperta dell'Islam, Biblioteca comunale, Carpi, 1999, pp. 44 (revised and updated edition 2002)
  • Les convertis à l'islam. Les nouveaux musulmans d'Europe, L'Harmattan, Paris, 1998, pp. 383
  • L'occidente di fronte all'islam (ed.), Franco Angeli, Milano, 1996, pp. 224
  • Il libro dell'altro. Il Vangelo secondo lo straniero, EDB, Bologna, 1995, pp. 132
  • Il ritorno dell'islam. I musulmani in Italia, Edizioni Lavoro, Roma, 1993, pp. 295 (con F. Dassetto)
  • Le parole della Lega, Garzanti, Milano, 1992, pp. 115
  • Médias et minorités ethniques. Le cas de la guerre du Golfe, Academia-Sybidi, Louvain-la-Neuve, 1992, pp. 166 (con A. Bastenier, A. Battegay e A. Boubeker)
  • La sfida dell'immigrazione , EMI, Bologna, 1991, pp. 170

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 0783 9990 · SBN IT\ICCU\MILV\135094