Stefan Wul

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stefan Wul, pseudonimo di Pierre Pairault (Parigi, 27 marzo 192226 novembre 2003), è stato uno scrittore di fantascienza francese.

I suoi romanzi sono stati tradotti in numerose lingue.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pierre Pairault nacque nel 1922 nel IV arrondissement di Parigi e seguì gli studi classici presso il Collège Saint-Léon Rocroy, conseguendo la laurea in filosofia nel 1940.

Alla fine della seconda guerra mondiale si diplomò come chirurgo dentale. Si sposò nel 1951. Lasciò Parigi per stabilirsi in Normandia nel 1952.

Pairault era un chirurgo dentale, ma la fantascienza era la sua vera passione. La maggior parte dei suoi libri si riflettevano sulla scienza. Pairault si ritirò dalla chirurgia dentale nel 1989 per dedicarsi alla letteratura a tempo pieno.

Ha pubblicato undici romanzi tra il 1956 e il 1959 e un dodicesimo nel 1977. La sua fama al di fuori della Francia è dovuto agli adattamenti animati di due dei suoi romanzi fatti dal regista René Laloux. Dal romanzo breve Homo Domesticus (Oms en série, 1957) Laloux ha tratto il film Il pianeta selvaggio (La Planète sauvage) nel 1973.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Retour à zéro (1956)
  • Niourk (1957)
  • Rayons pour Sidar (1957)
  • La grande paura (La Peur géante, 1957). Romanzo breve.
  • Homo Domesticus (Oms en série, 1957). Da esso è tratto il film Il pianeta selvaggio, 1973.
  • Le Temple du passé (1957)
  • L'Orphelin de Perdide (1958). Da esso è tratto il film Les Maîtres du temps, 1982.
  • La Mort vivante (1958)
  • Piège sur Zarkass (1958)
  • Terminus 1 (1959)
  • Odyssée sous contrôle (1959)
  • Noô (1977)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN68937334 · ISNI (EN0000 0001 1069 0066 · LCCN (ENn50014893 · GND (DE1169866050 · BNF (FRcb11929434v (data) · WorldCat Identities (ENn50-014893