Stefan Kälin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stefan Kälin
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 180[senza fonte] cm
Peso 70[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Termine carriera 1968
 

Stefan Kälin (Einsiedeln, 29 settembre 1942) è un ex sciatore alpino svizzero.

È fratello del combinatista nordico Alois[senza fonte], a sua volta sciatore di alto livello.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Einsiedeln[senza fonte] e attivo negli anni sessanta, Kälin debuttò in campo internazionale in occasione dei IX Giochi olimpici invernali di Innsbruck 1964, dove fu 10º nello slalom speciale. Nel 1967 ottenne il suo primo piazzamento di rilievo in Coppa del Mondo nel primo slalom gigante disputato durante la stagione inaugurale del circuito, il 6 gennaio a Berchtesgaden (4º), e fu 3º nella medesima specialità nella XVIII edizione della 3-Tre a Madonna di Campiglio, dietro a Guy Périllat e Karl Schranz[1].

L'8 gennaio 1968 sulla Chuenisbärgli di Adelboden salì per la prima volta sul podio in Coppa del Mondo, classificandosi 3º in slalom gigante dietro a Jean-Claude Killy e Edmund Bruggmann; ai successivi X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968 fu 28º nello slalom gigante, mentre il 1º marzo dello stesso anno il suo secondo e ultimo podio in Coppa del Mondo (3º nello slalom speciale di Kranjska Gora dietro a Patrick Russel e Franz Digruber) fu anche il suo ultimo piazzamento in carriera.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 19º nel 1968
  • 2 podi:
    • 2 terzi posti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'albo d'oro della 3-Tre dal 1950 al 2012 (RTF), in newspower.it. URL consultato il 17 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]