Stazione di Varazze (1868)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Varazze
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàVarazze
Coordinate44°21′39.05″N 8°34′41.69″E / 44.360846°N 8.578248°E44.360846; 8.578248Coordinate: 44°21′39.05″N 8°34′41.69″E / 44.360846°N 8.578248°E44.360846; 8.578248
LineeGenova-Ventimiglia
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeDemolita
Attivazione1868
Soppressione1968
Binari2+1 merci
DintorniStazione di Varazze (impianto in funzione)

La stazione di Varazze è stata una stazione ferroviaria posta sulla variante da Cogoleto al nuovo impianto omonimo della ferrovia Genova-Ventimiglia. Servì il comune di Varazze in provincia di Savona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La vecchia stazione di Varazze venne inaugurata nel 25 maggio 1868 in concomitanza con il tratto iniziale a binario unico Genova Voltri-Savona[1].

Nel 1908 alla stazione cessarono i servizi di trasporti a domicilio[2].

Appena 4 anni prima della soppressione del tratto l'elettrificazione venne convertita da trifase a corrente continua[3].

Venne dismessa nel 1968, un secolo dopo la sua apertura al servizio, a causa dell'apertura all'esercizio della nuova stazione posta sul nuovo tratto a doppio binario, questa restando fino al 1977 con i binari in posizione provvisoria (lato mare)[4].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione era composta da un fabbricato viaggiatori, da uno scalo merci e da 3 binari di cui uno al servizio dello scalo. A seguito della soppressione l'impianto venne demolito ed al suo posto venne edificato un parcheggio[5].

In seguito il sedime, prima di allora abbandonato, venne riconvertito ad uso ciclabile per la pista ciclabile della Riviera Ligure[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926, in Trenidicarta.it, Alessandro Tuzza, 1927. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  2. ^ Bollettino dei trasporti e dei viaggi in ferrovia, op. cit.
  3. ^ Approfondimenti - La trazione elettrica in corrente alternata trifase in Italia - Parte 4, op. cit.
  4. ^ Relazione per l'anno, op. cit.
  5. ^ Da Arenzano a Varazze - 2, op. cit.
  6. ^ Vi è del materiale fotografico al riguardo in Variante di tracciato Genova Voltri-Finale Ligure Marina - Ferrovie abbandonate, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Azienda autonoma delle Ferrovie dello Stato, Relazione per l'anno 1977, 1978.
  • Bollettino dei trasporti e dei viaggi in ferrovia, 1909.
  • Università di Genova, Istituto di geologia, Atti, Volume 5, Edizioni 1-2, 1967.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]