Stazione di Sinalunga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sinalunga
stazione ferroviaria
Sinalunga station.JPG
Il fabbricato viaggiatori
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàSinalunga
Coordinate43°12′58.32″N 11°44′41.64″E / 43.2162°N 11.7449°E43.2162; 11.7449Coordinate: 43°12′58.32″N 11°44′41.64″E / 43.2162°N 11.7449°E43.2162; 11.7449
LineeEmpoli-Chiusi Arezzo-Sinalunga
Caratteristiche
TipoStazione in superficie
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1859
Binari3
Interscambiautobus
DintorniSinalunga, Pieve di San Pietro ad Mensulas

La stazione di Sinalunga è una stazione ferroviaria a servizio dell'omonimo comune delle linee Empoli - Chiusi (RFI) e Arezzo - Sinalunga (LFI). Dista dalla stazione di Siena circa 58 km e da quella di Chiusi Chianciano-Terme circa 32 km.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana società del gruppo Ferrovie dello Stato, che classifica la stazione nella categoria "Silver".[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'11 settembre 1859, fu inaugurato il nuovo tratto della Empoli-Siena (aperta nel 1849) fra Siena e Sinalunga, cittadina della Val di Chiana, ed aperto all'esercizio il 19 settembre dello stesso anno. La nuova stazione di Sinalunga, rimase capolinea fino al 29 ottobre 1860, quando la linea fu prolungata di 7 km fino a Torrita di Siena. Nel 1914, la società milanese L'Ausiliare ottenne la concessione per la costruzione di una ferrovia tra Sinalunga ed Arezzo, che venne inaugurata nel 1930 ed elettrificata. Attualmente (2011), la Stazione di Sinalunga è in uno sulle due linee ed è impresenziata.

Strutture ed impianti[modifica | modifica wikitesto]

Il grande fabbricato viaggiatori è un edificio a due piani: in quello inferiore si trovano i vari uffici, la sala d'aspetto e il bar; in quello superiore l'abitazione del capostazione. Le facciate dei quattro lati, coperte con intonaco color crema, sono spoglie di qualsiasi decorazione ed in esse si aprono varie porte e finestre con architrave in stucco dipinto. Esternamente, fra i due piani corre un doppio cornicione in mattoni. I binari in uso per i treni passeggeri sono in totale 3, più altri due per le manovre. Il terzo binario è elettrificato poiché da esso partono i treni della linea LFI Arezzo-Sinalunga; quelli della linea Empoli-Chiusi, invece, utilizzano i primi due. Annesso alla stazione vi era un piccolo scalo merci con magazzino, recentemente smantellato.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Sottopassaggio Sottopassaggio pedonale
  • Autolinee Autolinee extraurbane
  • Bar Bar
  • Edicola Edicola
  • Toilettes Servizi igienici
  • Cestini Cestini per raccolta differenziata

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.rfi.it, Stazioni della Toscana, su rfi.it. URL consultato il 05-12-2012 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]