Stazione di Shoreditch High Street

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shoreditch High Street
stazione ferroviaria
Shoreditch High Street stn entrance2 April2010.jpg
Ingresso della stazione, aprile 2010
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
LocalitàLondra, Shoreditch, Tower Hamlets, Hackney
Coordinate51°31′24.24″N 0°04′36.48″W / 51.5234°N 0.0768°W51.5234; -0.0768Coordinate: 51°31′24.24″N 0°04′36.48″W / 51.5234°N 0.0768°W51.5234; -0.0768
LineeEast London Line
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
OperatoreTransport for London
Attivazione2010
Binari2
 
Mappa di localizzazione: Londra
Shoreditch High Street
Shoreditch High Street

La stazione di Shoreditch High Street (in inglese: Shoreditch High Street station), è una stazione ferroviaria situata a Shoreditch, nella zona est di Londra, facente parte del borgo londinese di Tower Hamlets sul confine con il borgo di Hackney. È servita dalla London Overground sulla East London Line, fra le stazioni di Whitechapel e Hoxton. Si trova nella Travelcard Zone 1[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è stata aperta ufficialmente al pubblico il 27 aprile 2010[2] per rimpiazzare la vecchia stazione della metropolitana di Londra di Shoreditch, che era il capolinea della East London Line, all'epoca servita dalla rete metropolitana, chiusa nel 2006. Sulla versione del 1994 della mappa della metropolitana di Londra che mostrava le stazioni progettate, il nome proposto per la stazione era Bishopsgate.[3]

Shoreditch High Street è stata costruita sul sito dove un tempo sorgeva la stazione merci e deposito ferroviario di Bishopsgate, costruita nel 1840 e distrutta da un incendio nel 1964. L'area della ex stazione rimase abbandonata e utilizzata per vari scopi fino al 2005, quando i resti della vecchia costruzione furono demoliti (ad eccezione di due strutture che sono monumenti classificati di Grado II, gli archi del "viadotto Braithwaite" e i cancelli monumentali dell'ex ingresso).[4][5][6]

La stazione attuale è stata costruita su un viadotto sostenuto da supporti sospesi e completamente inglobata in una struttura a scatola in cemento armato, in modo da consentire future costruzioni sul resto del sito di Bishopsgate mantenendo la stazione in funzione. La stazione di Shoreditch High Street si trova su un tratto di binario costruito per collegare l'originale East London Line con il Kingsland Viaduct della North London Railway, in disuso da tempo. Per il collegamento è stato edificato un nuovo ponte sopra Shoreditch High Street e una connessione con Whitechapel per mezzo di un ponte su Brick Lane e di una rampa costruita sul sito della vecchia stazione di Shoreditch.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita dalla London Overground, con le seguenti frequenze:

East London Line
South London Line
  • 4 treni all'ora in direzione nord per Dalston Junction
  • 4 treni all'ora in direzione sud per Clapham Junction

Sviluppi futuri[modifica | modifica wikitesto]

Nel maggio 2008 Abdal Ullah, un consigliere del borgo di Tower Hamlets, aveva proposto che la nuova stazione venissa rinominata Banglatown, affermando che questo nome avrebbe espresso meglio il carattere dell'area in cui sorge, che è il centro della comunità bangladese di Londra. La TfL obiettò che cambiare il nome progettato sarebbe costato 2 milioni di sterline e avrebbe generato confusione per i passeggeri.[7]

Ci sono state discussioni sulla possibilità di creare un interscambio con la Central line della metropolitana di Londra, che fra la stazione di Liverpool Street e Bethnal Green passa quasi sotto la stazione. Tuttavia questo non sarà possibile fino al completamento del progetto Crossrail, considerando l'alto grado di affollamento sulla Central line nelle ore di punta.

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita delle seguenti linee di autobus:

  • Buses roundel.svg: 8, 26, 135, 149, 205, 242, 388, e le linee notturne N8, N26 e N205.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Rail Enquiries - Station facilities for Shoreditch High Street, su nationalrail.co.uk. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  2. ^ (EN) The new East London Line opens to the public, in BBC News, 27 April 2010. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  3. ^ (EN) London Journey Planner map, 1994, su rodcorp.typepad.com. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  4. ^ (EN) Bishopsgate Goods Station, su Subterranea Britannica. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  5. ^ (EN) Braithwaite Viaduct, su historicengland.org.uk. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  6. ^ (EN) Forecourt wall and gates to old Bishopsgate Goods Station, su historicengland.org.uk. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  7. ^ (EN) Calls to rename East End station, in BBC News, 20 maggio 2008. URL consultato il 10 ottobre 2018.
  8. ^ (EN) Transport for London - Bus Schedules, su tfl.gov.uk. URL consultato il 10 ottobre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]