Stazione di San Marino (Repubblica di San Marino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Marino
stazione ferroviaria
Piazzale della Stazione din San Marino1.jpg
La rotonda in primo piano è il luogo dove sorgeva la stazione
Localizzazione
Stato San Marino San Marino
Località Città di San Marino
Coordinate 43°55′54.09″N 12°26′55.65″E / 43.931692°N 12.448792°E43.931692; 12.448792Coordinate: 43°55′54.09″N 12°26′55.65″E / 43.931692°N 12.448792°E43.931692; 12.448792
Linee Rimini-San Marino
Caratteristiche
Tipo Stazione in superficie, di testa
Stato attuale Demolita
Attivazione 1932
Soppressione 1944
Binari 3
Mappa di localizzazione

La stazione di San Marino è stata una stazione ferroviaria posta lungo la ex linea ferroviaria a scartamento ridotto Rimini-San Marino chiusa nel 12 luglio 1944 a causa dei bombardamenti della seconda guerra mondiale, era a servizio del castello di Città di San Marino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione fu inaugurata insieme alla linea il 12 giugno 1932 e rimase attiva fino al 12 luglio 1944. Costituiva il capolinea occidentale della linea.

Dopo la seconda guerra mondiale la stazione e la linea non vennero più riattivati. Il fabbricato viaggiatori è stato adibito ad una abitazione privata fino al 1966 quando decisero di demolirla insieme al magazzino merci ed il deposito locomotive.

Da quell'anno le tracce della stazione si sono perse per sempre.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione era dotata da un fabbricato viaggiatori, tre binari di testa, un magazzino merci e un deposito locomotive. Ad oggi (2016) non rimane traccia dell'infrastruttura: il fabbricato viaggiatori, il magazzino merci e il deposito locomotive vennero demoliti nel 1966, al posto della stazione e presente una rotonda e sull'ex sedime ferroviario (compreso il luogo dove sorgevano il magazzino merci e il deposito locomotive) è stato costruito un parcheggio per le corriere.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]