Stazione di Pontecosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pontecosi
stazione ferroviaria
PontecosiPieveFoscianaStazione1.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPontecosi
Coordinate44°07′57.84″N 10°23′14.35″E / 44.132733°N 10.387319°E44.132733; 10.387319Coordinate: 44°07′57.84″N 10°23′14.35″E / 44.132733°N 10.387319°E44.132733; 10.387319
Lineeferrovia Aulla-Lucca
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeDismessa
Soppressione2002
Binari1
DintorniPontecosi

La stazione di Pontecosi è una fermata ferroviaria dismessa dal 2002 posta sulla ferrovia Lucca-Aulla a servizio della frazione di Pontecosi del comune di Pieve Fosciana, in provincia di Lucca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto venne dismesso nel 2002, in conseguenza dello scarso traffico registrato in relazione all'offerta di corse Trenitalia[1]. Nello stesso anno la fermata risultava impresenziata insieme ad altri 25 impianti situati sulla linea[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La fermata disponeva di un fabbricato viaggiatori e di una banchina che serviva l'unico binario di corsa della linea.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Fino a prima della chiusura, la fermata era interessata solo da treni regionali giornalieri[3].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La fermata disponeva di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Sala d'Attesa Sala d'attesa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nel Fascicolo linea 95 di Rete Ferroviaria Italiana non è comparso nella prima edizione, del 2003, mentre compare in Le stazioni impresenziate, sempre di RFI, del 2002.
  2. ^ Le stazioni impresenziate, op. cit.
  3. ^ Stazione di Pontecosi 47+577 (dismessa), op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ferrovie dello Stato Italiane, Le stazioni impresenziate, 2002.
  • Società per la pubblicazione del giornale Il Foro italiano, Il Foro italiano: raccolta generale di giurisprudenza civile, commerciale, penale, amministrativa, 1949.
  • Eugenio Lazzareschi, F. Pardi, A. Benedetti, Lucca nella storia, nell'arte e nell'industria, 1941.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]