Stazione di Ostuni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 40°45′07.93″N 17°34′50.93″E / 40.752203°N 17.580813°E40.752203; 17.580813

Ostuni
stazione ferroviaria
Stato Italia Italia
Localizzazione Strada Provinciale 20, a circa 4 chilometri dal centro città
Apertura 1865
Stato attuale In uso
Linee Ferrovia Adriatica
Tipo Stazione in superficie

La stazione di Ostuni è la stazione ferroviaria della linea Adriatica posta nel territorio dell'omonimo comune.

La stazione fu aperta il 15 gennaio 1865 assieme al tronco ferroviario Bari-Brindisi[1].

È attualmente attiva, con tre binari funzionanti, per il servizio passeggeri sulla linea Bari – Lecce: presso di essa effettuano fermata vari treni regionali, alcuni treni espresso e intercity, nonché l'Eurostar Italia per Roma.

La stazione, che dista circa quattro chilometri dal centro abitato, è situata nella zona pianeggiante che dalla città digrada verso il mare: la cosiddetta marina di Ostuni. È collegata al centro abitato grazie ad un servizio bus navetta la cui frequenza è intensificata durante il periodo estivo.

La stazione serve anche i comuni di Carovigno, Ceglie Messapica, Francavilla Fontana, San Michele Salentino, San Vito dei Normanni e Villa Castelli.

Servizi[modifica | modifica sorgente]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria automatica
  • Biglietteria Capolinea autolinee
  • Sottopassaggio Sottopassaggio
  • Bar Bar
  • Edicola Edicola
  • WC Servizi igienici

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926 in Trenidicarta.it, Alessandro Tuzza, 1927. URL consultato l'8 luglio 2009.