Stazione di Nole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nole
stazione ferroviaria
Stazione di nole.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNole
Coordinate45°14′29.04″N 7°34′17.62″E / 45.2414°N 7.571561°E45.2414; 7.571561Coordinate: 45°14′29.04″N 7°34′17.62″E / 45.2414°N 7.571561°E45.2414; 7.571561
LineeFerrovia Torino-Ceres
Caratteristiche
TipoStazione secondaria di transito
Stato attualeIn uso
Binari2
SFM di Torino
Linea A
White dot.svg  Torino Dora
White dot.svg  Madonna di Campagna
White dot.svg  Rigola-Stadio Gfi-set01-stadium.svg
White dot.svg  Venaria
White dot.svg  Borgaro
White dot.svg  Caselle
White dot.svg  Caselle Aeroporto Italian traffic signs - icona aeroporto.svg
White dot.svg  San Maurizio
White dot.svg  Cirié
White dot.svg  Nole
White dot.svg  Villanova-Grosso
White dot.svg  Mathi
White dot.svg  Balangero
White dot.svg  Lanzo
White dot.svg  Germagnano
White dot.svg  Funghera
White dot.svg  Traves
White dot.svg  Losa
White dot.svg  Pessinetto
White dot.svg  Mezzenile
White dot.svg  Ceres

La stazione di Nole è una stazione ferroviaria situata sulla Ferrovia Torino-Ceres del GTT.

Costruita nel 1876 secondo il progetto dell'ing. Emanuele Borrella prendendo spunto, come per Mathi e Balangero, dalla stazione di Borgaro[1], è costituita da un edificio principale a tre piani con un'ala laterale di un solo piano e balcone soprastante. Il tetto è a due falde in legno con rivestimento in coppi e caratteristico coronamento in legno. La struttura della stazione è in mattoni ed è sprovvista di pensilina.

È presente una tettoia in muratura con copertura a doppia falda in legno e rivestimento in coppi.

Durante l'estate del 2013 è stata ristrutturata la banchina del secondo binario, nonostante questo intervento al momento solo il primo binario fa servizio viaggiatori in entrambe le direzioni.

Da giugno 2014 è stato costruito un parcheggio da circa 30 posti auto sfruttando il vecchio piazzale di sosta dei carri merci, contestualmente è anche stata messa in sicurezza la tettoia sotto cui sono stati disposti degli stalli per il parcheggio di biciclette.

La stazione ha due binari più un binario tronco terminante nel parcheggio adiacente alla tettoia.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria a sportello
  • Ticket vending icon.svg Biglietteria Automatica
  • WC Servizi igienici

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bertolini e Sorrentino, La Torino-Ceres. I fabbricati viaggiatori, p. 93.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clara Bertolini e Giovanni Sorrentino, La Torino-Ceres. I fabbricati viaggiatori, in La Canavesana e la Torino-Ceres. Storia e realtà di due ferrovie in concessione, Coordinatore: Clara Bertolini, 2ª ed., Torino, CELID, 1988 [1986], pp. 93-102, ISBN 88-7661-145-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]