Stazione di Cuorgnè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cuorgnè
stazione ferroviaria
Cuorgnestazione.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCuorgnè
Coordinate45°23′21.84″N 7°39′16.49″E / 45.3894°N 7.65458°E45.3894; 7.65458Coordinate: 45°23′21.84″N 7°39′16.49″E / 45.3894°N 7.65458°E45.3894; 7.65458
LineeSettimo–Pont Canavese
Caratteristiche
TipoStazione in superficie
Stato attualein uso
Attivazione1906
Binari2+1 destinato alle merci
Interscambiautolinee interurbane

La stazione di Cuorgnè è una stazione ferroviaria della Ferrovia Canavesana, gestita dal Gruppo Torinese Trasporti, posta nel comune di Cuorgnè.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto fu inaugurato nel 1906 in sostituzione della preesistente fermata posta lungo la tranvia Rivarolo-Cuorgnè[1].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è raccordata con la fabbrica della Federal Mogul.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

SFM di Torino
Simbolo SFM1.svg
White dot.svg  Pont Canavese
White dot.svg  Campore
White dot.svg  Cuorgnè
White dot.svg  Valperga
White dot.svg  Salassa
White dot.svg  Favria
Bus-logo.svgCastellamonte White dot.svg  Rivarolo Canavese
White dot.svg  Feletto
White dot.svg  Bosconero
White dot.svg  San Benigno Canavese
White dot.svg  Volpiano
White dot.svg  Settimo Torinese Simbolo SFM2.svg 
Sfm 12467.jpg White dot.svg  Torino Stura
White dot.svg  Torino Rebaudengo Fossata
  White dot.svg  Torino Porta Susa
Interscambi lingotto 1.jpg  White dot.svg  Torino Lingotto
White dot.svg  Moncalieri
White dot.svg  Trofarello
White dot.svg  Chieri Bus-logo.svgExtraurbani

La stazione è servita dai treni regionali in servizio sulla relazione denominata Linea 1 del Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino operata da GTT nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Piemonte[2].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ N. Molino, La ferrovia del Canavese, op. cit., pp. 4-5.
  2. ^ SFM 1 Pont-Rivarolo-Chieri, su sfmtorino.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clara Bertolini, La Canavesana e la Torino-Ceres, CELID, Torino, 1986.
  • Nico Molino, La ferrovia del Canavese, Elledi, 1986, pp. 70–73. ISBN 88-7649-043-4