Stazione di Condove-Chiusa San Michele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Condove-Chiusa San Michele
già Condove
stazione ferroviaria
Condove chiusa san michele train station.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàChiusa di San Michele
Coordinate45°06′24.48″N 7°19′00.44″E / 45.1068°N 7.31679°E45.1068; 7.31679Coordinate: 45°06′24.48″N 7°19′00.44″E / 45.1068°N 7.31679°E45.1068; 7.31679
Lineeferrovia del Frejus
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Servizio ferroviario metropolitano di Torino
Linea SFM 3
SNCF Modane  White dot.svg
(solo festivi)
—— Francia Flag of France.svg
Bardonecchia  White dot.svg
Beaulard  White dot.svg
Sestriere  White dot.svg
Salbertrand  White dot.svg
Chiomonte  White dot.svg
Meana  White dot.svg White dot.svg  Susa
Bussoleno  White dot.svg White dot.svg  Bussoleno
White dot.svg  Bruzolo
White dot.svg  Borgone
White dot.svg  Sant'Antonino-Vaie
White dot.svg  Condove
White dot.svg  Sant'Ambrogio
White dot.svg  Avigliana
White dot.svg  Rosta
White dot.svg  Alpignano
White dot.svg  Collegno
White dot.svg  Grugliasco
Bus-logo.svg BSicon TRAM1.svg BSicon BAHN.svg Logo Metropolitane Italia.png   White dot.svg  Torino Porta Nuova

La stazione di Condove-Chiusa San Michele è una stazione ferroviaria posta sulla linea del Frejus, a servizio dei comuni di Condove e di Chiusa di San Michele. L'edificio sorge sul territorio del comune di Chiusa di San Michele a nord della ferrovia a doppio binario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 novembre 1920 venne attivato l'esercizio a trazione elettrica a corrente alternata trifase[1]

Nel 1947 la stazione mutò la propria denominazione da "Condove" a "Condove-Chiusa San Michele"[2].

Il 28 maggio 1961 il piazzale di stazione fu convertito alla tensione continua[1].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Normalmente sul primo binario transitano i treni diretti in direzione Torino mentre sul secondo quelli diretti verso l'alta valle.

In passato la stazione era raccordata allo stabilimento di Condove delle Officine Moncenisio, specializzate nella costruzione di materiale ferroviario[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giovanni Cornolò, Claudio Pedrazzini, Locomotive elettriche FS, Parma, Ermanno Albertelli Editore, 1983, pp. 71-72.
  2. ^ Ordine di Servizio n. 67 del 1947
  3. ^ Giorgio Jannon, Condove, un paese in cartolina, Editrice Morra, Condove, 2001, pp. 82-88.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]