Stazione di Castiglione Cosentino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castiglione Cosentino
stazione ferroviaria
Stazione di Castiglione di giorno.jpg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Località Rende - quart. Quattromiglia
Coordinate 39°21′20.56″N 16°14′38.93″E / 39.35571°N 16.244147°E39.35571; 16.244147Coordinate: 39°21′20.56″N 16°14′38.93″E / 39.35571°N 16.244147°E39.35571; 16.244147
Linee Paola-Cosenza
Sibari-Cosenza
Caratteristiche
Tipo Stazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attuale In uso
Attivazione 1879
Binari 5 + altri a servizio dello scalo merci
Interscambi Autobus urbani ed extraurbani

Castiglione Cosentino è una stazione ferroviaria di diramazione di RFI posta alla confluenza delle linee Paola-Cosenza e Cosenza-Sibari condividendo il tratto comune ad entrambi i tracciati con lo scalo cosentino.

La stazione è situata a Rende (quartiere Quattromiglia) ma serve anche Castiglione Cosentino. Le stazioni più vicine sono Paola, Cosenza, Montalto-Rose (sulla linea per Sibari) e la dismessa stazione di Rende, quest'ultima sulla vecchia linea a cremagliera per Paola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Castiglione Cosentino venne aperta all'esercizio nel 1879 contestualmente all'attivazione dell'ultima tratta della Ferrovia Cosenza-Sibari che permetteva il collegamento del cosentino con le città e i mercati posti più a nord. La ferrovia infatti trovava a Sibari coincidenza con i treni della linea Jonica sia verso il sud e Reggio Calabria che verso il nord con Taranto e l'Adriatica. Nel 1915 venne ultimata la difficile linea a cremagliera per Paola che attuava il collegamento con la linea tirrenica e con tutte le località raggiungibili con essa; la confluenza della nuova linea venne realizzata a nord della stazione esistente ampliandone il fascio binari. La stazione divenne di conseguenza una stazione di diramazione. Con la costruzione della nuova ferrovia Paola-Cosenza, attivata il 31 maggio 1987, e l'elettrificazione la stazione ha subito adeguamenti tecnici e strutturali.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Castiglione Cosentino nel 1970 con ALn 64 in sosta
Vista del fabbricato viaggiatori

La stazione consta di un fabbricato viaggiatori di linea squadrata a due piani e sette luci posto ad ovest dei binari. Il fascio binari è composto di cinque binari atti al servizio viaggiatori di cui uno di corretto tracciato e altri a servizio del piccolo scalo merci. In seguito al potenziamento conseguente alla costruzione della nuova linea per Paola sono state costruite le pensiline e i sottopassaggi mancanti in origine. L'importanza dell'impianto deriva dalla sua funzione di collegamento ferroviario del comprensorio cosentino con le due direttrici tirrenica e jonica; è infatti una stazione di diramazione.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il traffico ferroviario è composto da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Calabria.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Bar Bar

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è collegata all'Università della Calabria e alla città di Cosenza tramite le seguenti autolinee urbane di Cosenza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]