Stazione di Castel San Giovanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castel San Giovanni
stazione ferroviaria
Castel San Giovanni - stazione ferroviaria - lato strada.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCastel San Giovanni
Coordinate45°03′47.52″N 9°26′13.13″E / 45.0632°N 9.43698°E45.0632; 9.43698Coordinate: 45°03′47.52″N 9°26′13.13″E / 45.0632°N 9.43698°E45.0632; 9.43698
Lineeferrovia Alessandria-Piacenza
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Binari3
Interscambitaxi

La stazione di Castel San Giovanni è una stazione ferroviaria posta lungo la linea Alessandria–Piacenza, a servizio dell'omonimo comune.

La gestione degli impianti è affidata a Rete Ferroviaria Italiana, controllata del Gruppo Ferrovie dello Stato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione fu attivata nel 1859, all'apertura della linea Alessandria–Piacenza.[senza fonte]

Strutture ed impianti[modifica | modifica wikitesto]

Il piazzale binari

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è fornita di un fabbricato viaggiatori a 2 piani, in elegante stile neoclassico, del tutto simile a quelli presenti nelle altre stazioni principali della linea.

L'edificio è diviso in tre corpi: il corpo di fabbrica presenta un colonnato composto da sette aperture a centina; tra il piano terra e il primo piano è presente una cornice marcapiano; il primo piano presenta sette finestre monofore a centina corredate di cornicione; sul tetto della struttura è presente un piccolo edificio con un fronte vela sormontato da un timpano che ospita l'orologio della stazione: la struttura presenta elementi decorativi quali lesene e volute laterali che raccordano l'edificio al corpo di fabbrica.

Accanto al corpo di fabbrica ci sono due ali laterali che si sviluppano in modo simmetrico: esse sono composte da un solo piano e presentano una continuazione del colonnato: il fronte delle ali laterali è composto da quattro aperture a centina.

Il fabbricato viaggiatori è una struttura in muratura tinteggiata di giallo ad eccezione degli elementi decorativi che sono in pietra bianca in modo che siano posti in risalto rispetto al resto della struttura.

Piazzale binari[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti tre binari per il servizio passeggeri, serviti da due marciapiedi collegati da una passerella a raso.

È anche presente uno scalo merci, fornito di un piccolo magazzino merci in stile moderno.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è classificata da RFI nella categoria bronze.[1]

La stazione offre i seguenti servizi:

  • Biglietteria automatica Biglietteria self-service (solo biglietti regionali) attiva 24/24 h[2].
  • Aiga taxi.svg Taxi
  • Sala di Attesa Sala di attesa

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio passeggeri è svolto in esclusiva da Trenitalia (controllata del gruppo Ferrovie dello Stato) per conto della regione Emilia-Romagna e da Trenord, grazie ad un accordo con la regione Lombardia, che prevede la tariffa lombarda fino a Piacenza.

I treni che effettuano servizio in questa stazione sono di tipo Regionale e Regionale Veloce.

In totale sono trentotto[3] i treni che effettuano servizio in questa stazione e le loro principali destinazioni sono: Alessandria, Piacenza, Voghera, Pavia e Milano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]