Stazione di Capo d'Orlando-Naso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Stazione di Capo d'Orlando)
Capo d'Orlando-Naso
stazione ferroviaria
Stazione di Capo d'Orlando
Stazione di Capo d'Orlando
Stato Italia Italia
Coordinate 38°09′27.65″N 4°44′40.21″E / 38.15768°N 4.744504°E38.15768; 4.744504Coordinate: 38°09′27.65″N 4°44′40.21″E / 38.15768°N 4.744504°E38.15768; 4.744504
Attivazione 1893
Stato attuale in uso
Linee Messina-Palermo
Tipo Stazione passante in superficie
Binari 2
Interscambi Autobus urbani e interurbani

La stazione di Capo d'Orlando-Naso è lo scalo ferroviario di RFI della linea Palermo-Messina a servizio dell'omonimo centro urbano, in Provincia di Messina.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione di Capo d'Orlando entrò in servizio il 20 novembre 1893, unitamente al tronco Patti - Naso-Capo d'Orlando, della linea Messina-Palermo[1], dato che la costruzione della ferrovia costiera tirrenica venne eseguita con notevole lentezza e in ritardo rispetto alle altre linee principali della Sicilia.

Nel 1890 infatti era in funzione la tratta Messina-Barcellona e solo alla fine del 1893 si arrivava fino a Capo d'Orlando.

Passarono ancora due anni per l'attivazione della tratta di 49 km tra Capo d'Orlando e Tusa; il 16 giugno del 1895 venne infine stabilito l'esercizio della intera linea tra Messina e Palermo, con trazione a vapore, come peraltro era avvenuto sul resto della rete siciliana.

Lo scalo merci è stato soppresso, come avvenne in tantissime altre stazioni a causa dei mutati orientamenti delle Ferrovie dello Stato a partire dagli anni ottanta. Esso fu molto attivo fino a buona parte degli anni settanta, generando traffico merci da e per il continente.[senza fonte]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è situata all'interno del tessuto urbano. Il piano del ferro della stazione si compone di tre binari passanti di cui due per servizio viaggiatori[2]. Esiste ancora fisicamente il quarto binario tronco lato Messina oramai disattivato. Non ha sottopassaggi e la pensilina è soltanto sul primo binario connessa al fabbricato di stazione a due elevazioni e di forma squadrata.

Lo scalo era composto dal magazzino merci 2 piani di carico/scarico di cui uno provvisto di tettoia e 5 binari tronchi tutti elettrificati e collegati alla linea mediante gli scambi lato Messina. La forte attività dello scalo a quei tempi, portò diverse compagnie di spedizione ad istituire all'interno dello stesso, dei propri uffici.[senza fonte] Oggi di tutto ciò rimane solo il magazzino merci ed un tronchino ad esso adiacente. Sono stati demoliti i piccoli immobili adibiti ad uffici spedizione il pianale di carico/scarico più grande e la relativa tettoia. I binari sono stati ricoperti dall'asfalto ed il tutto è stato trasformato in un grande parcheggio, integrato direttamente con il tessuto urbano della cittadina.

Il 26 giugno 2014 è stato disattivato il terzo binario di circolazione, non atto al servizio passeggeri nell'ambito dei progetti infrastrutturali di RFI tendenti alla configurazione della cosiddetta "rete snella".

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

La stazione svolge essenzialmente servizio viaggiatori. In essa fermano tutti i treni regionali e regionali veloci della linea Messina-Palermo, gli Intercity Palermo Centrale-Roma Termini e viceversa e gli Intercity Notte con destinazione Milano Centrale e Roma Termini.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Bar Bar

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

  • Fermata autobus Fermata autobus
  • Stazione taxi Stazione taxi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Apertura all'esercizio del tronco Patti - Capo d'Orlando-Naso.
  2. ^ RFI quadro normatico. F.O. 153

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Capo d'Orlando-Naso
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Palermo TriangleArrow-Left.svg Zappulla Pfeil links.svg Palermo–Messina
 (138+641)
Pfeil rechts.svg Brolo-Ficarra TriangleArrow-Right.svg Messina