Stazione di Biagioni Lagacci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Biagioni Lagacci
stazione ferroviaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàAlto Reno Terme, località Biagioni
Coordinate44°05′09.6″N 10°56′53.52″E / 44.086°N 10.9482°E44.086; 10.9482Coordinate: 44°05′09.6″N 10°56′53.52″E / 44.086°N 10.9482°E44.086; 10.9482
Lineeferrovia Porrettana
Caratteristiche
Tipofermata passante, in superficie
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1950
Binari1
DintorniBiagioni, Lagacci, fiume Reno, Montagna pistoiese

La stazione di Biagioni Lagacci è una fermata ferroviaria posta sulla linea Pistoia-Bologna, costruita per servire le località di Biagioni, frazione del comune di Alto Reno Terme, in provincia di Bologna e Lagacci, piccola frazione del comune di Sambuca Pistoiese, in provincia di Pistoia, situate sulle rive opposte del fiume Reno, che funge da confine tra le regioni Toscana ed Emilia Romagna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata di Biagioni Lagacci venne attivata nel 1950[1]. Dai primi anni novanta, con l'installazione del sistema di controllo automatico, è impresenziata.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Fermata di piccola importanza, costruita per favorire il turismo, all'epoca della costruzione della linea ferrata fiore all'occhiello dell'Appennino tosco-emiliano, presenta un solo binario di circolazione.

La stazione è classificata da RFI nella categoria bronze.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio n. 103, 1950
  2. ^ La rete oggi in Emilia-Romagna, su www.rfi.it