Statuto di autonomia della Galizia del 1936

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lo statuto di autonomia della Galizia

Lo statuto di autonomia della Galizia, venne proposto dal Partido Galeguista, votato in un referendum e presentato alle Corti Generali. Non venne però mai ufficializzato a causa dell'avvento della guerra civile spagnola (1936-1939) e della successiva dittatura di Francisco Franco (1939-1977). Fu comunque ufficializzato uno statuto per l'autonomia nel 1981, che anche se diverso dall'originale ne riprese i fondamenti.

Uno dei punti dello statuto proposto era l'ufficializzazione in Galizia della lingua gallega accanto a quella spagnola[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ VVAA: A Autonomía galega (1846-1981). Consellería da Presidencia, Santiago de Compostela 1986, 228-229.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]