Stato islamico dell'Afghanistan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stato Islamico dell'Afghanistan
Stato Islamico dell'Afghanistan – Bandiera
Stato Islamico dell'Afghanistan - Localizzazione
Dati amministrativi
Lingue parlate Arabo Pashtun
Capitale Kabul
Politica
Forma di Stato Repubblica presidenziale islamica, Teocrazia
Forma di governo
Nascita 1992 con Benaruddin Rabbani
Causa Collasso del governo comunista in Afghanistan
Fine 1996 con Benaruddin Rabbani
Causa Guerra civile Afghana
Territorio e popolazione
Bacino geografico medio oriente
Economia
Valuta Afghani
Religione e società
Religioni preminenti islam
Religione di Stato islam
Evoluzione storica
Preceduto da Repubblica democratica dell'Afghanistan
Succeduto da Flag of Taliban.svg Emirato islamico dell'Afghanistan

Lo Stato Islamico dell'Afghanistan è stato il regime politico creato in Afghanistan nel 1992 in seguito alla caduta del regime comunista. Il paese, durante l'esistenza di questo regime, ha attraversato il periodo più confuso di tutta la sua storia: Nel 1993 esistevano a Kabul almeno tre governi mentre le bandiere ufficiali del paese, anche se alcune variavano solo per pochi dettagli, erano innumerevoli. Lo Stato Islamico dell'Afghanistan è stato dichiarato esistente fino al 2001 anche se dal 1996 gran parte dello Stato era sotto il controllo dei Talebani che diedero al loro paese il nome di Emirato islamico dell'Afghanistan il quale venne però riconosciuto solo da Arabia Saudita e Pakistan. In generale l'esistenza dello Stato islamico dell'Afghanistan è stata caratterizzata da una grottesca guerra civile scoppiata fra le diverse fazioni di Mujaheddin le quali avevano ideologie politiche più disparate e che durante l'invasione sovietica erano unite solo dall'odio verso i comunisti.

Storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Storia