Starships

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Starships
Starships1.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Nicki Minaj
Tipo album Singolo
Pubblicazione 14 febbraio 2012
Durata 3:30
Album di provenienza Pink Friday: Roman Reloaded
Genere Eurodance
Europop
Electro house
Etichetta Young Money, Cash Money, Universal Motown
Produttore RedOne, Carl Falk, Rami Yacoub
Registrazione 2012
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Belgio Belgio[1]
(vendite: 15 000+)
Giappone Giappone[2]
(vendite: 100 000+)
Dischi di platino Italia Italia[3]
(vendite: 30 000+)
Australia Australia (6)[4]
(vendite: 420 000+)
Danimarca Danimarca (2)[5]
(vendite: 60 000+)
Norvegia Norvegia (3)[6]
(Vendite: 30.000+)

Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[7]
(Vendite: 30.000+)
Regno Unito Regno Unito[8]
(Vendite: 850.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (6)[9]
(Vendite: 4.500.000+)
Svezia Svezia (3)[10]
(vendite: 60 000+)

Svizzera Svizzera[11]
(Vendite: 30.000+)
Nicki Minaj - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2012)

Starships è un brano della rapper trinidadiana Nicki Minaj, pubblicato come primo singolo del suo secondo album in studio, Pink Friday: Roman Reloaded. Il singolo è stato trasmesso in anteprima dal programma radiofonico On Air with Ryan Seacrest il 14 febbraio 2012 ed è stato pubblicato sulle piattaforme digitali lo stesso giorno. Starships è prodotta da RedOne, Carl Falk e Rami Yacoub.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video di Starships è stato girato alle Hawaii, sotto la regia di Anthony Mandler. Le riprese sono iniziate il 13 marzo e terminate il 15 marzo 2012. In un'intervista con Capital FM, la Minaj lo ha definito "molto, molto provocante" e il suo "miglior video sino ad ora". L'anteprima del video è avvenuta il 26 aprile 2012 su MTV.

Il video comincia con delle inquadrature di una astronave (in inglese starship) che si aggira attorno ad un'isola, prima di atterrare, la navicella, perlustra la zona scopre diverse tribù impegnate in danze mistiche. Poco dopo, l'astronave, proietta una luce sul mare e, lentamente, compare Nicki Minaj, con indosso un bikini rosa e i capelli verdi, che inizia a cantare muovendosi e ballando sulla sabbia. A questo punto i locali dell'isola reggono la pop-star su di un trono e la portano nella giungla, dove la adorano e la venerano come una dea e le propongono una sfilata. In questa scena, la rapper indossa un bikini rosa molto sbiadito e una cintura con uno strascico in tulle, e porta i capelli azzurri, a caschetto. Seguono delle scene in cui la cantante canta sulla scogliera, indossando sempre la cintura di tulle. La cantante si mette poi a ballare indossando un body rosa, con dei particolari bianchi e neri, mentre degli isolani la raggiungono correndo. La scena si svolge in una distesa erbosa, e si può notare un cubo da discoteca alle spalle della cantante. La vicenda si sposta verso l'alto del vulcano, di notte, quando Nicki, ed alcuni degli abitanti locali, si mettono a ballare attorno al cubo. Nella scena finale, Nicki Minaj indossa un bikini bianco con delle frange, ed e sporca di vernice dalle gambe fino ai capelli biondi, quando inizia a far festa con gli isolani. Tutto finisce con la cantante che canta l'ultima strofa guardando dritta in camera.

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo è entrato alla settima posizione della classifica digitale statunitense vendendo 204.000 copie nella sua prima settimana.[12] La settimana successiva il singolo ha mantenuto la posizione della Digital Songs vendendo altre 155.000 copie, un calo del 24% rispetto alla settimana precedente; ha finora raggiunto la quinta posizione.[13] Ha debuttato alla posizione 14 in Australia, per poi raggiungere la posizione numero 2. Il singolo è entrato nelle Top 10 di Canada, Francia (dove ha venduto complessivamente oltre 103.000 copie[14]), Irlanda, Norvegia e Nuova Zelanda. È inoltre il primo singolo da solista di Nicki Minaj ad entrare nella classifica italiana, nella quale ha debuttato alla posizione 78, per poi avere il suo peak alla 36. Il singolo ha venduto negli Stati Uniti durante il 2012 oltre 3.898.000 copie, risultando così il quinto singolo più venduto dell'anno.[15] La canzone ha segnato un record nella classifica statunitense, perché è rimasta in top ten per 21 settimane, battendo il precedente record di 20 settimane che era detenuto da I Gotta Feeling dei The Black Eyed Peas. Alla fine dell'anno risulta essere la quinta canzone più venduta in Regno Unito e vanta ben più di 850.000 copie vendute.[16]

Il singolo ha venduto oltre 7,2 milioni di copie durante il 2012, risultando così il settimo più venduto di quell'anno e uno dei più venduti di sempre.[17]

Esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Nicki ha cantato Starships live all'NBA 2012 All-Star Game il 26 febbraio 2012, insieme a Moment 4 Life, Turn Me On e Super Bass. Ha cantato il singolo in televisione durante una puntata di American Idol il 29 marzo 2012, e del talk show Today Show il 6 aprile 2012. Il 9 aprile ha cantato Starships in Times Square a New York durante il lancio del cellulare Nokia Lumia 9000. Starships è poi uno dei pezzi-chiave del Pink Friday Tour del 2012, quando Nicki cantava il brano indossando un abito di tulle bianco, simile al vestito di Madonna per la copertina di Like a Virgin, e intanto sparava della nebbia tramite una cinepresa colorata sulla quale compare la scritta Minaj.

Utilizzo nei media[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato inserito anche nel videogioco della Ubisoft Just Dance 2014, ed è uno dei tre brani per cui è possibile sbloccare una modalità unica per quella canzone.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale[18]
  1. Starships – 3.30
CD in Germania e Regno Unito
  1. Starships – 3.30
  2. Stupid Hoe – 3.16

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  2. ^ nickiminaj.wikia.com, http://nickiminaj.wikia.com/wiki/Starships .
  3. ^ Certificazione Singoli Digitali dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 34 del 2012 (PDF), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 novembre 2012).
  4. ^ (EN) ARIA TOP 50 SINGLES CHART, ariacharts.com.au. URL consultato il 3 giugno 2012.
  5. ^ Certificeringer | ifpi.dk
  6. ^ IFPI
  7. ^ (EN) 28 May 2012, nztop40.co.nz. URL consultato il 28 maggio 2012.
  8. ^ Official Charts Analysis: Linkin Park pip Maroon 5 to No.1 by 3k sales | Music Week
  9. ^ Ask Billboard: Why Is There No R&B/Hip-Hop in the Hot 100's Top 10? | Billboard
  10. ^ (SV) Certificazione Svezia, hitlistan.se. URL consultato il 3 maggio 2013.
  11. ^ (DE) EDELMETALL 2012 (Certificazioni Svizzera 2012), hitparade.ch. URL consultato il 16 giugno 2012.
  12. ^ (EN) Whitney Houston Has No. 2 Album, Grammys Push Big Gains on Billboard 200, billboard.com. URL consultato il 22 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2012).
  13. ^ (EN) Adele's '21': Longest-Running No. 1 Album Since 'Purple Rain', billboard.com. URL consultato il 29 febbraio 2012.
  14. ^ (FR) Les Singles les plus Vendus en 2012, infodisc.fr. (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2013).
  15. ^ (EN) Chart Watch Extra: The Year’s Top Songs, music.yahoo.com. URL consultato il 31 dicembre 2012.
  16. ^ (EN) bpi.co.uk, https://www.bpi.co.uk/bpi-awards/ .
  17. ^ (EN) IFPi 2013, ifpi.org. URL consultato il 1º marzo 2013.
  18. ^ (EN) Starships - Single, itunes.apple.com. URL consultato il 20 febbraio 2012.
  19. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica dell'Australia, australian-charts.com. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  20. ^ (DE) Andamento di Starships nella classifica dell'Austria, austriancharts.at. URL consultato il 20 aprile 2012.
  21. ^ (NL) Andamento di Starships nella classifica delle Fiandre, ultratop.be. URL consultato il 16 marzo 2012.
  22. ^ (FR) Andamento di Starships nella classifica della Vallonia, ultratop.be. URL consultato il 12 marzo 2012.
  23. ^ (EN) Canadian Hot 100 — Week of March 03, 2012 — Biggest Jump, billboard.com. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  24. ^ national-report.com, https://www.webcitation.org/68CjXW65O?url=http://national-report.com/forms/init100s.php . (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2012).
  25. ^ gaonchart.co.kr, http://www.gaonchart.co.kr/main/section/total/list.gaon .
  26. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica della Danimarca, danishcharts.com. URL consultato il 29 marzo 2012.
  27. ^ uuno.ee, http://www.uuno.ee/index.php?pid=194&lang=1&page=3 .
  28. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica della Finlandia, finnishcharts.com. URL consultato il 29 marzo 2012.
  29. ^ (FR) Andamento di Starships nella classifica della Francia, lescharts.com. URL consultato l'8 marzo 2012.
  30. ^ (DE) Andamento di Starships nella classifica della Germania, officialcharts.de. URL consultato il giorno 11 maggio 2012.
  31. ^ Top 50, in Fuzion, El Tiempo, 9 agosto 2012. (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2012).
  32. ^ (EN) Japan Hot 100 - Week of March 10, 2012, billboard.com. URL consultato il 1º marzo 2012.
  33. ^ (EN) TOP 50 SINGLES, WEEK ENDING 29 March 2012, chart-track.co.uk. URL consultato il 30 marzo 2012.
  34. ^ Classifica italiana del 9 luglio 2012, facebook.com. URL consultato il 20 luglio 2012.
  35. ^ tonlist.is, https://web.archive.org/web/20121016104144/http://www.tonlist.is/Music/Chartlist/489/ . (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2012).
  36. ^ Mexico Airplay Issue Date: 2012-07-07, in Billboard, 21 luglio 2012. (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2012).
  37. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica della Norvegia, norwegiancharts.com. URL consultato il 19 marzo 2012.
  38. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica della Nuova Zelanda, charts.org.nz. URL consultato il 21 febbraio 2012.
  39. ^ (NL) Andamento di Starships nella classifica dei Paesi Bassi, dutchcharts.nl. URL consultato il 3 marzo 2012.
  40. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica del Regno Unito, chartstats.com. URL consultato il 20 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2012).
  41. ^ (CS) Andamento di Starships nella classifica dei Repubblica Ceca, ifpicr.cz. URL consultato il 6 giugno 2012.
  42. ^ Classifica, su officialcharts.com.
  43. ^ (SK) Andamento di Starships nella classifica della Slovacchia, ifpicr.cz. URL consultato il 4 giugno 2012.
  44. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica della Spagna, spanishcharts.com. URL consultato il 13 maggio 2012.
  45. ^ (EN) Fun.-tastic! 'We Are Young' Tops Hot 100, billboard.com. URL consultato l'8 marzo 2012.
  46. ^ (EN) Andamento di Starships nella classifica della Svezia, swedishcharts.com. URL consultato il 16 marzo 2012.
  47. ^ (DE) Andamento di Starships nella classifica della Svizzera, hitparade.ch. URL consultato il 7 marzo 2012.
  48. ^ (HU) Rádiós Top 40 játszási lista - 2012. 25. hét, mahasz.hu. URL consultato il 29 giugno 2012.
  49. ^ (EN) ARIA Australian End of Year Chart - ARIA Top 100 Albums Chart - 2012, Australian Recording Industry Association, 7 gennaio 2013. URL consultato il 10 gennaio 2013.
  50. ^ JAAROVERZICHTEN 2012, ultratop.be. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  51. ^ (FR) RAPPORTS ANNUELS 2012, ultratop.be. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  52. ^ (EN) Canadian Hot 100, billboard.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  53. ^ (DA) Classifica di fine anno danese, hitlisten.nu. URL consultato il 6 marzo 2013.
  54. ^ (FR) 200 singoli più venduti in Francia nel 2012 (PDF), proxy.siteo.com.s3.amazonaws.com. URL consultato il 28 gennaio 2013.
  55. ^ (EN) charts.to, http://charts.to/german-top-100-single-charts-2012 .
  56. ^ (EN) Japan Hot 100, billboard.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  57. ^ (EN) End Of Year Charts 2012, nztop40.co.nz. URL consultato il 24 dicembre 2012.
  58. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - SINGLE 2012, dutchcharts.nl. URL consultato il 22 dicembre 2012.
  59. ^ (EN) The Official Top 40 Biggest Selling Singles Of 2012 revealed!, officialcharts.com. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  60. ^ (EN) Billboard Hot 100, billboard.com. URL consultato il 14 dicembre 2012.
  61. ^ (SE) Årslista Singlar - År 2012, Hitlistan.se. Sverigetopplistan. URL consultato il 20 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2013).
  62. ^ (DE) SWISS YEAR-END CHARTS 2012, swisscharts.com. URL consultato il 30 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica