Starhawk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Starhawk (disambigua).
Starhawk durante un workshop in Sicilia

Miriam Simos, meglio conosciuta come Starhawk (Saint Paul, 17 giugno 1951), è una saggista e attivista femminista e tra le più note tealoghe nel mondo [1].

È una delle teoriche più conosciute del neopaganesimo e dell'ecofemminismo[2][3], ed è la cofondatrice del reclaiming, una tradizione magica neopagana creata alla fine degli anni settanta[4].

Attivista per la non violenza, il femminismo, l'ecologia ed il movimento no global, si definisce come una pioniera nella riscoperta di una spiritualità basata sulla terra e sulla religione della Dea[5]. Collabora con il Washington Post, nella rubrica On faith[6], ed è una promotrice della Permacultura[7].

Nel 2007 a Palermo in un workshop di tre giorni, Starhawk per la prima volta in Italia ha presentato Il canto della sirena, storia sacra per uomini e donne e nel 2010 Starhawk in un altro workshop di tre giorni a Palermo dedicato all'isola di Sicilia con Demetra e Kore: un viaggio di rigenerazione.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • The Spiral Dance|The Spiral Dance: A Rebirth of the Ancient Religion of the Great Goddess (1979, 1989, 1999)
  • Truth or Dare (1988)
  • The Fifth Sacred Thing (1993)
  • Dreaming The Dark|Dreaming the Dark: Magic, Sex, and Politics (1982, 1988, 1997),
  • Walking to Mercury (1997)
  • Webs of Power: Notes from the Global Uprising (2003)
  • The Earth Path (2004)
  • con M. Macha Nightmare[8] e il Reclaiming Collective, The Pagan Book of Living and Dying (1997).
  • con Anne Hill and Diane Baker, Circle Round: Raising Children in the Goddess Tradition (1998).
  • con Hilary Valentine, The Twelve Wild Swans: A Journey Into Magic, Healing and Action (2000) .

Opere pubblicate in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Film e musica[modifica | modifica wikitesto]

Starhawk ha contribuito alla realizzazione di Signs Out of Time: The Story of Archaeologist Marija Gimbutas[9], un documentario sulla vita di Marija Gimbutas, realizzato insieme a Donna Reed, oltre che a video quali Goddess Remembered, The Burning Times, e Full Circle (Women and Spirituality). Ha partecipato inoltre alla realizzazione dei Cd Chants: Ritual Music.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN120619094 · ISNI (EN0000 0001 2033 3142 · LCCN (ENn79091037 · GND (DE110746759 · BNF (FRcb14471040b (data)