Star Ocean: The Second Story

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Star Ocean: The Second Story
Logo Star Ocean The Second Story.jpg
Il logo di Star Ocean: The Second Story
Titolo originale スターオーシャン セカンドストーリー Sutā Ōshan Sekando Sutōrī
Sviluppo tri-Ace
Pubblicazione Enix
Serie Star Ocean
Data di pubblicazione Giappone 30 luglio 1998

Flag of the United States.svg 31 maggio 1999

Zona PAL 12 aprile 2000
[1]
Genere Videogioco di ruolo alla giapponese, Action RPG
Tema Fantascienza, Fantasy
Modalità di gioco 1 giocatore
Piattaforma PlayStation, PlayStation Portable
Supporto Compact Disc
Periferiche di input gamepad
Preceduto da Star Ocean
Seguito da Star Ocean: Till the End of Time

Star Ocean: The Second Story è un gioco di ruolo d'azione giapponese sviluppato da tri-Ace per la console di gioco PlayStation. È il secondo episodio della saga di Star Ocean.

È stato pubblicato da Enix in Giappone nel 1998[1]; è inoltre il primo gioco della serie ad esser pubblicato anche in Nord America e in Europa, rispettivamente nel 1999 e nel 2000[1], grazie a Sony Computer Entertainment. Un remake del gioco per PlayStation Portable, denominato Star Ocean: The Second Evolution, è stato annunciato in occasione di una conferenza stampa precedente lo Square Enix Party 2007[2] e successivamente pubblicato in Giappone nel 2008, e in Nord America ed Europa nel 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Circa 20 anni dopo il primo capitolo, Ronyx G. Kenny é in missione, insieme al suo equipaggio e a suo figlio, Claude C. Kenny, per investigare su una misteriosa anomalia sul deserto pianeta Milokeenia. Accidentalmente, Claude viene risucchiato dentro un portale attivatosi automaticamente, che lo teletrasporta sul sottosviluppato pianeta Expel. Qua fa la conoscenza di Rena Lanford, una ragazza dalle orecchie a punta e dalle origini misteriose, unica nel pianeta ad avere poteri curativi, insieme partiranno per un lungo viaggio per scoprire il motivo dell'arrivo di Claude e investigare sul Sorcery Globe, un meteorite caduto mesi prima su Expel che ha liberato centinaia di mostri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Star Ocean: The Second Story release dates, GameSpot. URL consultato il 27 novembre 2012.
  2. ^ (EN) Ricardo Torres, Square Enix unwraps Last Remnant, Star Ocean 4, GameSpot, 10 maggio 2007. URL consultato il 7 dicembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi