St. Louis Kutis Soccer Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
St. Louis Kutis Soccer Club
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza Maglia
Colori sociali 600px Rosso e Bianco (strisce).png Rosso e Bianco
Dati societari
Città St. Louis
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of the United States.svg USSF
Campionato NASFL
SLML
Fondazione 1947
Presidente Stati Uniti Tom Kutis
Allenatore Stati Uniti Werner Nilsen (1946-47)
Stadio St. Louis Soccer Park
(5.000 posti)
Sito web kutissoccerclub.com
Palmarès
U.S. Open Cup 2
Si invita a seguire il modello di voce

I St. Louis Kutis Soccer Club è una società calcistica statunitense, con sede a St. Louis (Missouri).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nata come St. Louis Raiders (1947-48), cambiò denominazione in corrispondeza dell'avicendamento degli sponsor, St. Louis Paul Schulte (1948-49), St. Louis McMahon's (1949-50), St. Louis Zenthoefer Furs (1950-53) e dal 1953 St. Louis Kutis.

Con la rinascita del St. Louis Major League nel 1948 si riattivò il soccer nel dopoguerra ma purtroppo si è concluse nel 1953 a causa della mancanza di campi da gioco sufficientemente progrediti. Proprio in questo periodo i St. Louis Kutis hanno fatto la loro prima apparizione nella finale US Open Cup, perdendo contro i N.Y. Americans. La formazione diventò la squadra amatoriale di maggior successo nell'area di St. Louis nel corso degli anni '50.

Già i St. Louis Zenthoefer Furs avevano vinto la National Amateur Cup nel 1952, quando la squadra è stata rilevata da Tom Kutis, proprietario del Kutis Funereal Home. Con personalità come Harry Keough e Frank Borghi la squadra raggiunse ottimi traguardi come la vittoria per sei volte consecutiva della National Amateur Cup dal 1956 al 1961.

I St. Louis Kutis dopo aver preso il testimone dai Saint Louis Simpkins-Ford negli anni quaranta, traghetta il calcio di St. Louis, capitale del calcio USA tra gli anni '50 e '60, verso la NPSL I prima e NASL dopo, cedendolo ai St. Louis Stars.

La formazione è ancora attiva a livello giovanile.

Ha vinto per due volte la National Challenge Cup (US Open Cup), nel 1957 e nel 1986.

Colori sociali[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni cinquanta la divisa era caratterizzata da una banda diagonale rossa, divisa molto simile a quella del River Plate.

Negli anni a seguire la divisa diventa a righe verticali rosse e bianche.

Negli anni ottanta la divisa diventa totalmente rossa con la scritta Kutis.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del St. Louis Kutis S.C.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del St. Louis Kutis S.C.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]