Stéphane Gsell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stéphane Gsell (Parigi, 18641932) è stato un archeologo francese.

Nel 1891 diresse gli scavi nella necropoli di Vulci per poi divenire docente alla scuola superiore di Algeri[1]. Si occupò inoltre di epigrafia latina dell'Africa del Nord.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Stéphane Gsell", in Je m'appelle Byblos, Jean-Pierre Thiollet, H & D, 2005, p. 253.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54244842 · ISNI (EN0000 0001 1027 0440 · LCCN (ENn82104181 · GND (DE118719114 · BNF (FRcb12459560k (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie