Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Spyridōn Marinatos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Spyridon Marinatos)

Spyridōn Nikolaou Marinatos (in greco Σπυρίδων Νικολάου Μαρινᾶτος; Līxouri, 4 novembre 1901Santorini, 1º ottobre 1974) è stato un archeologo greco fra i maggiori del ventesimo secolo.

Immagine da satellite dell'isola di Santorini

La sua fama è principalmente dovuta agli scavi presso l'isola di Thera, l'attuale Santorini, durante i quali riportò alla luce i resti di una città Minoica, Akrotiri, distrutta e contemporaneamente conservata da un'imponente eruzione vulcanica. Marinatos sostenne, inoltre, che il mito di Atlantide non sarebbe altro che la memoria, deformata e ingigantita, dell'antica Civiltà Minoica, teoria supportata e analizzata da molti altri studiosi nel corso dello scorso secolo.

Marinatos è stato Ministro della Cultura durante la Dittatura dei colonnelli. Ha scritto, inoltre, vari libri sul tema della civiltà minoica

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kunst und Religion im alten Thera, di Nanno Marinatos, Mathioulakis & Co. KG, Athen, 1987
  • Kreta, Thera und das mykenische Hellas, di Spyridon Marinatos, Hirmer, München, 1986
  • Some Words about the Legend of Atlantis, di Spyridon Marinatos, Chrys Papachrysanthou, Atene, 1971
  • L'uomo di Atlantide - Mario La Ferla (sulla strana morte di Marinatos) http://www.lostinn.com/lworld/marinatos.htm
  • Quel maledetto imbroglio di via Telniches - (sulla strana morte di Marinatos) http://www.antikitera.net/articoli.asp?ID=37
  • Alla ricerca della tomba perduta - (sulla sparizione della tomba di Marinatos) http://www.antikitera.net/articoli.asp?ID=60
  • Il ritrovamento della vera Atlantide - Charles Pellegrino (Thera: nascita, esplosione, scoperta, scavi di Akrotiri, frammenti biografici dei personaggi coinvolti)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN98034211 · ISNI: (EN0000 0001 0928 0844 · LCCN: (ENn50040845 · GND: (DE116781173 · BNF: (FRcb12137084s (data) · ULAN: (EN500322105 · BAV: ADV10192322