Sportverein Stuttgarter Kickers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kickers Stoccarda
SV Stuttgarter Kickers
Calcio Football pictogram.svg
Stuttgarter Kickers.png
Die Kickers, Die Blauen, Die Blauen-Götter
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali blu-bianco
Inno Kickers-Song
Erwin Lehn e Joachim Fuchsberger
Dati societari
Città Stoccarda
Nazione Germania Germania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Germany.svg DFB
Campionato Regionalliga Südwest
Fondazione 1899
Presidente Germania Rainer Lorz
Allenatore Polonia Tomasz Kaczmarek
Stadio GAZi-Stadion auf der Waldau
(11.544 posti)
Sito web www.stuttgarter-kickers.de
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Kickers Stoccarda, in lingua tedesca Sportverein Stuttgarter Kickers e.V., è una società calcistica tedesca di Stoccarda, Baden-Württemberg. Nella stagione 2014-2015 milita nella 3. Liga, la terza divisione del calcio tedesco.

Oltre alla squadra calcistica sono presenti le sezioni di pallamano, atletica leggera, tennis tavolo, arbitro e tifosi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club viene fondato il 21 settembre 1899 con il nome di Fußballclub Stuttgarter Cickers; i soci decidono di abbandonare il rugby per praticare solo il calcio.

Il Cickers comincia presto a farsi notare: disputa infatti la finale nazionale del 1908 dove viene però sconfitto dal Viktoria. Un altro buon risultato viene ottenuto cinque anni dopo, quando milita in squadra anche Eugen Kipp: in questo caso la corsa per il titolo si arresta però nei quarti.

Nel 1933 il Terzo Reich riorganizza il calcio tedesco creando sedici massime divisioni locali; il club viene così inserito in una di queste, la Gauliga Württemberg. Qui ottiene cinque vittorie anche se non molto lungo il cammino nella fase nazionale, che non va mai oltre il primo turno; c'è in rosa Edmund Conen.

Nel dopoguerra il Kickers gioca nell'Oberliga Süd, una delle cinque massime divisioni della Germania Ovest. Qui il club inizia classificandosi nella parte alta della graduatoria, ma viene però presto relegato in seconda divisione; in seguito, pur conquistando immediatamente la promozione, non lotta più per il titolo. Retrocede definitivamente nel 1960, tre anni prima della nascita della Bundesliga, e nel 1963 viene così inserito in una delle nuove seconde divisioni, la Regionalliga Süd. Ottiene in questo campionato ottiene alcuni buoni piazzamenti, che sono sufficienti per l'ammissione alla Zweite Bundesliga nel 1974. Se i primi campionati sono conclusi poco sopra la zona retrocessione, nel nuovo decennio le cose migliorano; da non dimenticare è l'approdo alla finale della DFB-Pokal 1986-1987, che viene però vinta dall'Amburgo.

La promozione è comunque dietro l'angolo: la squadra vince il campionato 1987-1988 ed accede così per la prima volta in Bundesliga. Viene subito retrocessa, tuttavia grazie alla vittoria dello spareggio promozione-retrocessione contro il St. Pauli nel 1991 disputa un'altra stagione in massima divisione. Anche stavolta il club torna immediatamente tra i cadetti, e addirittura dopo due anni si ritrova, seppur brevemente, al terzo livello, in Regionalliga.

Il Kickers gioca l'ultima stagione in Zweite Bundesliga nel 2000-2001, però l'anno precedente era stata ripescata. Rimane in terza divisione fino al 2008 quando debutta nella nuova 3. Liga, ma viene subito retrocesso; un nuovo ritorno in questo campionato si registra nel 2012, dove milita tuttora.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dello Sportverein Stuttgarter Kickers
  • 1899: fondazione del club
  • 1902-03 ·
  • 1903-04 ·
  • 1904-05 ·
  • 1905-06 ·
  • 1906-07 ·
  • 1907-08 Campione del Süddeutschen Fußballvereins
Sconfitto nella finale nazionale.
  • 1908-09 ·
  • 1909-10 ·

  • 1910-11 ·
  • 1911-12 ·
  • 1912-13 Campione del Verbandes Süddeutscher Fußballvereine
Eliminato nei quarti di finale.
  • 1913-14 ·
  • 1915-16
  • 1916-17
  • 1917-18
  • 1918-19
  • 1919-20 ·

  • 1920-21 ·
  • 1921-22 ·
  • 1922-23 ·
  • 1923-24 ·
  • 1924-25 ·
  • 1925-26 ·
  • 1926-27 ·
  • 1927-28 ·
  • 1928-29 ·
  • 1929-30 ·

4º nel Gruppo C.
  • 1936-37 · 5º in Gauliga Württemberg
  • 1937-38 · 2º in Gauliga Württemberg
  • 1938-39 · 1º in Gauliga Württemberg
2º nel Gruppo 3.
  • 1939-40 · 1º in Gauliga Württemberg
3º nel Gruppo 4.

  • 1940-41 · 1º in Gauliga Württemberg
3º nel Gruppo 4.
  • 1941-42 · 1º in Gauliga Württemberg
Eliminato nella prima fase.
  • 1942-43 · 3º in Gauliga Württemberg
  • 1943-44 · 2º in Gauliga Württemberg
  • 1944-45
  • 1945-46 · 3º in Oberliga Süd.
  • 1946-47 · 7º in Oberliga Süd.
  • 1947-48 · 3º in Oberliga Süd.
  • 1948-49 · 8º in Oberliga Süd.
  • 1949-50 1downarrow red.svg 16º in Oberliga Süd. Retrocesso

  • 1950-51 1uparrow green.svg Promosso in Oberliga Süd
  • 1951-52 · 12º in Oberliga Süd.
  • 1952-53 · 14º in Oberliga Süd.
  • 1953-54 · 14º in Oberliga Süd.
  • 1954-55 · 12º in Oberliga Süd.
  • 1955-56 · 14º in Oberliga Süd.
  • 1956-57 · 14º in Oberliga Süd.
  • 1957-58 1downarrow red.svg 16º in Oberliga Süd. Retrocesso
  • 1958-59 1uparrow green.svg Promosso in Oberliga Süd
  • 1959-60 1downarrow red.svg 16º in Oberliga Süd. Retrocesso

  • 1960-61 ·
  • 1961-62 ·
  • 1962-63 · Ammesso in Regionalliga Süd.
  • 1963-64 · 14º in Regionalliga Süd.
  • 1964-65 · 7º in Regionalliga Süd.
  • 1965-66 · 5º in Regionalliga Süd.
  • 1966-67 · 4º in Regionalliga Süd.
  • 1967-68 · 4º in Regionalliga Süd.
  • 1968-69 · 4º in Regionalliga Süd.
  • 1969-70 · 12º in Regionalliga Süd.

  • 1970-71 · 10º in Regionalliga Süd.
  • 1971-72 · 11º in Regionalliga Süd.
  • 1972-73 · 8º in Regionalliga Süd.
  • 1973-74 · 6º in Regionalliga Süd; ammesso in 2. Fußball-Bundesliga.
  • 1974-75 · 16º in 2. Bundesliga Süd.
  • 1975-76 · 16º in 2. Bundesliga Süd.
  • 1976-77 · 10º in 2. Bundesliga Süd.
  • 1977-78 · 10º in 2. Bundesliga Süd.
  • 1978-79 · 9º in 2. Bundesliga Süd.
  • 1979-80 · 3º in 2. Bundesliga Süd.

Finalista nella DFB-Pokal.
  • 1987-88 1uparrow green.svg 1º in 2. Bundesliga. Promosso in Bundesliga
  • 1988-89 1downarrow red.svg 17º in Bundesliga. Retrocesso in 2. Bundesliga
  • 1989-90 · 4º in 2. Bundesliga.

  • 1990-91 ·1uparrow green.svg 3º in 2. Bundesliga. Promosso in Bundesliga
  • 1991-92 1downarrow red.svg 17º in Bundesliga. Retrocesso in 2. Bundesliga
  • 1992-93 · 15º in 2. Bundesliga.
  • 1993-94 1downarrow red.svg 16º in 2. Bundesliga. Retrocesso in Regionalliga Süd
  • 1994-95 · 2º in 2. Regionalliga Süd.
  • 1995-96 1uparrow green.svg 1º in Regionalliga Süd. Promosso in 2. Bundesliga
  • 1996-97 · 5º in 2. Bundesliga.
  • 1997-98 · 12º in 2. Bundesliga.
  • 1998-99 · 13º in 2. Bundesliga.
  • 1999-00 · 15º in 2. Bundesliga.

  • 2000-01 1downarrow red.svg 17º in 2. Bundesliga. Retrocesso in Regionalliga Süd
  • 2001-02 · 12º in Regionalliga Süd.
  • 2002-03 · 15º in Regionalliga Süd.
  • 2003-04 · 9º in Regionalliga Süd.
  • 2004-05 · 9º in Regionalliga Süd.
  • 2005-06 · 8º in Regionalliga Süd.
  • 2006-07 · 4º in Regionalliga Süd.
  • 2007-08 · 10º in Regionalliga Süd; ammesso in 3. Liga.
  • 2008-09 1downarrow red.svg 20º in 3. Liga. Retrocesso in Regionalliga Süd
  • 2009-10 · 9º in Regionalliga Süd.

  • 2010-11 · 2º in Regionalliga Süd.
  • 2011-12 1uparrow green.svg 1º in Regionalliga Süd. Promosso in 3. Liga
  • 2012-13 · 17º in 3. Liga.
  • 2013-14 · 8º in 3. Liga.
  • 2014-15 · 4º in 3. Liga.
  • 2015-16 · in 3. Liga.

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dello S.V. Stuttgarter Kickers

Lista degli allenatori degli ultimi 30 anni.

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dello S.V. Stuttgarter Kickers

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, numerazione e ruoli tratti dal sito ufficiale, aggiornati all'25 luglio 2017.

N. Ruolo Giocatore
1 Germania P Christian Ortag
2 Russia D Antonio Morella
3 Germania D Lukas Scepanik
5 Germania D Daniel Döringer
6 Germania C David Müller
8 Papua Nuova Guinea D Alwin Komolong
9 Germania A Luca Pfeiffer
10 Italia C Alessandro Abruscia (capitano)
11 Germania A Jesse Weißenfels
12 Germania P Manuel Schneck
13 Germania C Maurice Hirsch
15 Germania C Nico Blank
16 Germania D Daniel Schelhorn
N. Ruolo Giocatore
17 Croazia D Josip Landeka
19 Germania D Robin Garnier
20 Paesi Bassi A Mijo Tunjić
21 Francia A Lhadji Badiane (Senegal)
22 Turchia A Enis Küley
23 Francia A As Ibrahima Diakité
26 Germania C Marvin Jäger
27 Germania D Felix Gerber
28 Finlandia A Sebastian Mannström
31 Germania P Cedric Veser
37 Rep. Ceca A Roman Kasiar
38 Germania D Edwin Schwarz

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area tecnica
  • Polonia Tomasz Kaczmarek - Allenatore
  • Croazia Andre Mijatović - Vice-Allenatore
  • Stati Uniti Desmond Thompsen - Preparatore atletico
  • Turchia Ümit Sahin - Preparatore portieri
  • Germania Alexander Blase - Fisioterapista

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1987-1988

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista: 1986-1987, 1999-2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]