Sporting Clube de Portugal (calcio a 5)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sporting Clube de Portugal
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Campione d'Europa in carica Campione d'Europa in carica
Sporting Lisbona.png
Leões (Leoni), Verde e Brancos (Verde-bianchi)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Verde orizzontale con leone Dorato.png verde · bianco
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Portogallo Portogallo
Federazione Flag of Portugal.svg FPF
Città Lisbona
Fondazione 1988
Presidente Portogallo Frederico Varandas
Allenatore Portogallo Nuno Dias
Palmarès
10 campionati portoghesiCampionato portogheseCampionato portogheseCampionato portogheseCampionato portogheseCampionato portogheseCoppa UEFA
Primeira Divisão 15
Trofei nazionali 7 Coppe di Portogallo
2 Coppe di Lega
8 Supercoppe di Portogallo
Trofei internazionali 1 Coppe UEFA
Impianto
Pavilhão João Rocha
3.000 posti
Contatti
www.sporting.pt/futsal.asp

Lo Sporting Clube de Portugal è la sezione di calcio a 5 della omonima società polisportiva, meglio nota come Sporting Lisbona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo Sporting nasce nel 1988 come sezione di calcio a 5 dell'omonima sportiva. Negli anni 90 (specie nel primo quinquennio) è il dominatore assoluto del neo-nato Campeonato Nacional, portando a casa quattro delle prime cinque edizioni.

Nel decennio successivo, la comparsa del Benfica porta ad una flessione per i neroverdi, a beneficio proprio dei concittadini. Questa circostanza inizierà ad invertirsi dal 2009, quando lo Sporting, dopo aver allestito una formazione di livello, tornerà a conquistare il titolo di Portogallo, a danno proprio del Benfica (in quella stagione laureatosi campione d'Europa).

Nel 2011, dopo aver conquistato il treble nazionale, per la prima volta i leoni arrivano a giocarsi una finale europea, persa però contro il Montesilvano.

Gli anni 2010 segnano un ritorno all'apice del futsal nazionale per lo Sporting, con sei titoli in nove anni (ai quali vanno aggiunte svariate coppe e supercoppe). Nella seconda metà del decennio arriveranno anche altre tre finali continentali: dopo le due sconfitte nel 2017 e nel 2018, l'anno successivo, ad Almaty, per la prima volta i leões si laureano campioni d'Europa.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dello Sporting Clube de Portugal (calcio a 5)
  • 1988 · Fondazione della sezione di calcio a 5 dello Sporting Clube de Portugal .
  • 1990-91 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (1º titolo).
  • 1991-92 ·
  • 1992-93 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (2º titolo).
  • 1993-94 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (3º titolo).
  • 1994-95 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (4º titolo).
  • 1995-96 · 2ª in 1ª Divisão.
  • 1996-97 ·
  • 1997-98 · 2ª in 1ª Divisão.
Finalista di Coppa di Portogallo.
  • 1998-99 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (5º titolo).
  • 1999-00 · 2ª in 1ª Divisão.
Finalista di Supercoppa di Portogallo.
Primo turno di European Champions Tournament.
  • 2000-01 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (6º titolo).
  • 2001-02 · 3ª in 1ª Divisão.
Finalista di Coppa di Portogallo.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (1º titolo).
Semifinalista di Coppa UEFA.
Terzo turno di Coppa di Portogallo.
  • 2003-04 · Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (7º titolo).
  • 2004-05 · 2ª in 1ª Divisão, finalista play-off.
Ottavi di finale di Coppa di Portogallo.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (2º titolo).
Secondo turno di Coppa UEFA.
  • 2005-06 · 1ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (8º titolo).
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (1º titolo).
Finalista di Supercoppa di Portogallo.
Turno élite di Coppa UEFA.
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (2º titolo).
Secondo turno di Coppa di Portogallo.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (3º titolo).
  • 2009-10 · 1ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (9º titolo).
Quarti di finale di Coppa di Portogallo.
  • 2010-11 · 2ª in 1ª Divisão.Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (10º titolo).
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (3º titolo).
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (4º titolo).
Finalista di Coppa UEFA.
Quarti di finale di Coppa di Portogallo.
Finalista di Supercoppa di Portogallo.
4ª in Coppa UEFA.
  • 2012-13 · 1ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (11º titolo).
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (4º titolo).
  • 2013-14 · 2ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (12º titolo).
Trentaduesimi di finale di Coppa di Portogallo.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (5º titolo).
Turno élite di Coppa UEFA.
Semifinalista di Coppa di Portogallo.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (6º titolo).
3ª in Coppa UEFA.
  • 2015-16 · 1ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (13º titolo).
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (5º titolo).
Vincitrice della Coppa di Lega (1º titolo).
  • 2016-17 · 1ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (14º titolo).
Semifinalista di Coppa di Portogallo.
Vincitrice della Coppa di Lega (2º titolo).
Finalista di Supercoppa di Portogallo.
Finalista di Coppa UEFA.
  • 2017-18 · 1ª in 1ª Divisão, Portuguese shield.svg Campione di Portogallo (15º titolo).
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (6º titolo).
Finalista di Coppa di Lega.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (7º titolo).
Finalista di Coppa UEFA.
Vincitrice della Roundel of Portugal.svg Coppa di Portogallo (7º titolo).
Quarti di finale di Coppa di Lega.
Vincitrice della Supercoppa di Portogallo (8º titolo).
Icon UEFA Futsal Champions League.svg Campione d'Europa (1º titolo).

Organico[modifica | modifica wikitesto]

(Aggiornato al 23 giugno 2019)[1]


Naz. Ruolo Sportivo Anno
2 Brasile DIF Léo Jaraguá 21.01.1987
3 Portogallo LAT Varela 02.03.1996
6 Portogallo DIF Pedro Cary 19.05.1984
8 Portogallo DIF Erick 21.07.1995
9 Portogallo DIF João Matos 21.02.1987
10 Brasile LAT Deo 08.10.1982
11 Brasile PIV Vinícius Rocha 30.03.1995
13 Brasile PIV Dieguinho 22.06.1989
14 Brasile POR Guitta 11.07.1987
15 Brasile LAT Merlim 15.06.1986
16 Portogallo POR André Sousa 25.02.1986
17 Brasile LAT Cavinato 06.06.1985
18 Portogallo LAT Pany Varela 25.02.1989
19 Brasile LAT Alex Felipe 23.11.1993
20 Portogallo PIV Cardinal 26.06.1985

Allenatore: Portogallo Nuno Dias

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1990-91, 1992-93, 1993-94, 1994-95, 1998-99, 2000-01, 2003-04, 2005-06, 2009-10, 2010-11,
2012-13, 2013-14, 2015-16, 2016-17, 2017-18
2005-06, 2007-08, 2010-11, 2012-13, 2015-16, 2017-18, 2018-19
2015-16, 2016-17
2002, 2005, 2008, 2010, 2013, 2014, 2017, 2018

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2018-19

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]