SpongeBob SquarePants

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva, vedi SpongeBob.
SpongeBob SquarePants
Spongebobs.jpg
Lingua orig. Inglese
Autore Stephen Hillenburg
1ª app. 1º maggio 1999
1ª app. in Cercasi aiuto
Voce orig. Tom Kenny
Voci italiane
Specie Spugna di mare
Sesso Maschile
Luogo di nascita Bikini Bottom
Data di nascita 14 luglio 1986
Abilità
  • Abile cuoco
  • riesce ad a assorbire tutta la fonte d'acqua intorno a sé
  • invulnerabile ai pugni
  • rigenerazione
Parenti

SpongeBob SquarePants è un personaggio immaginario, protagonista dell'omonima serie animata. Fu creato e disegnato dal vignettista e biologo marino Stephen Hillenburg subito dopo la cancellazione de La vita moderna di Rocko nel 1996. Hillenburg aveva intenzione creare una serie su una spugna super-ottimista che infastidisse gli altri personaggi. Il nome "SpongeBob" deriva da "Bob the Sponge", personaggio della vignetta The Intertidal Zone che egli disegnò negli anni 80 del secolo scorso mentre insegnava biologia marina ai visitatori dell'Ocean Institute. SpongeBob è un'ingenua e goffa spugna di mare che lavora come cuoco friggitore nell'immaginaria città sommersa di Bikini Bottom.

Il personaggio è stato apprezzato dalla critica televisiva e ha acquisito popolarità presso sia adulti che bambini.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

SpongeBob è una spugna di mare gialla gentile e allegra, amata da tutti. Spesso si comporta in modo decisamente stupido ma quando vuole sa essere serio e deciso. Indossa sempre dei pantaloni marroni quadrati (da lì il cognome "SquarePants"), delle calze bianche a strisce rosse e blu e in più una corta maglia bianca con una cravatta.

Nell'episodio Un giro nei sogni (dove tra i vari sogni c'è quello di possedere la patente), si può vedere sulla patente di SpongeBob la sua data di nascita: 14 luglio 1986. Il suo hobby preferito è la caccia alle meduse che condivide con Patrick, il suo migliore amico, che è praticamente il suo alter ego, nonostante in molte situazioni dimostra di essere ancora più tonto e stupido di SpongeBob, tanto da dimenticarne anche il nome; con la spugna condivide anche la passione per le bolle di sapone, e quella per i supereroi Waterman e Supervista; gli stessi SpongeBob e Patrick più volte hanno cercato di aiutarli nella lotta contro il crimine diventando persino suoi sostituti in alcuni episodi, anche se i risultati alla fine sono stati sempre disastrosi.

A SpongeBob poi piace allenarsi nel karate con la sua amica scoiattolina Sandy, e quando si trova nella sua casa, una teca di vetro contenente ossigeno (Sandy è un mammifero), sia SpongeBob che Patrick indossano un casco di acqua in testa.

In quanto spugna SpongeBob riesce ad assorbire diversi liquidi, caratteristica che sfrutta non di rado per tirarsi fuori dagli impicci. SpongeBob vive a Bikini Bottom, una piccola e ridente cittadina sotto l'oceano Pacifico, popolata da pesci, crostacei ed animali marini di ogni tipo. La sua casa è costituita da un ananas situato al numero 124 di Conch Street (Via delle Conchiglie 124).

Nell'episodio Una casa a p ezzi si vede come addirittura siano vendute in lattine degli ananas formato abitazione. SpongeBob vive in compagnia di Gary, la fida lumachina di mare che miagola come un gatto. Nell'episodio Il tormentone si mostra che SpongeBob va a letto alle 9 in punto, allo stesso orario di Gary. I suoi vicini di casa sono per l'appunto il suo migliore amico Patrick Stella, che vive sotto una cupola di roccia, e Squiddy Tentacolo che mal sopporta la contagiosa e demenziale spensieratezza di SpongeBob e Patrick, e quindi fa di tutto per evitarli o non incontrarli, sebbene con SpongeBob condivida sfortunatamente anche il luogo di lavoro, cioè il Krusty Krab.

Nell'episodio Non normale dopo un rimbrotto di Squiddy che gli aveva detto di non essere normale, SpongeBob era diventato una spugna senza buchi e lentiggini, salvo poi ritornare quello di sempre. Invece nell'episodio Un nuovo vicino di casa, SpongeBob ha per l'appunto un nuovo vicino, che come carattere, amore per la cultura e per la musica e rispetto per le buone maniere sembrava tale e quale a Squiddy, ma anche lui, alla fine, si è lasciato trascinare dalla "follia" degli altri due vicini.

A quanto si sente dire in alcune puntate Spongebob ha paura dei clown. Il più grande sogno di SpongeBob, sin da piccolo, era lavorare al Krusty Krab, cosa che riesce a realizzare nel primo episodio. Attualmente lavora come cuoco al Krusty Krab, fast food parodia dei McDonalds di proprietà dell'avido ma buono Mr. Eugene Krabs, che ritiene SpongeBob il figlio che non ha mai avuto, e al quale spesso affida compiti anche molto delicati che riguardano l'andazzo del locale. In alcuni episodi (soprattutto nei primi) si può notare come tra Perla, la figlia adottiva di Krab, e SpongeBob ci siano forti affinità anche di carattere, anche se, andando avanti con le stagioni, questo non si noti quasi più.

SpongeBob è il genio della griglia, un asso nel preparare il famoso panino Krabby Patty, la cui ricetta segreta è, tra l'altro, ambitissima da Plankton, il quale possiede e gestisce la paninoteca concorrente (ma sempre semi-deserta) Chum Bucket. Spesso lo stesso Plankton ha cercato di corrompere SpongeBob o di adescarlo per via del suo carattere sempliciotto e credulone. Solo in un episodio i Krabby Patty vengono rimpiazzati da un altro panino: il Krusty Dog, evidente parodia degli hot dog, inventati per caso dallo stesso SpongeBob utilizzando della carne di scarto.

Quando si tratta di lavorare, SpongeBob ha una cura maniacale per l'ordine e la pulizia, e inoltre possiede la sua spatola, da cui non si separa mai (in alcuni episodi addirittura le parla come ad un parente). Nel lungometraggio SpongeBob - Il film si apprende che SpongeBob ha vinto per 374 volte il premio "Impiegato del Mese".

Purtroppo SpongeBob non è mai riuscito, nonostante abbia sostenuto infiniti esami, a prendere la patente di guida con la signorina Puff, il pesce palla titolare dell'omonima scuola guida, che, anche se rassegnata ad averlo per sempre nelle sue lezioni, addirittura escogita piani per non fare più tornare il suo alunno più ripetente. In un episodio la signorina Puff, dopo aver perso a causa di SpongeBob la capacità di gonfiarsi, essendo un pesce palla, cerca in tutti i modi di ucciderlo. SpongeBob è uno dei personaggi più influenti nei cartoni animati, tanto è vero che è stato inserito al nono posto nella lista dei migliori personaggi animati subito dopo di Snoopy & Charlie Brown.

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiatore italiano della serie è Claudio Moneta. Nell'episodio Fuga da Bikini Bottom, quando SpongeBob perde la memoria viene doppiato da Enzo Iacchetti. Nell'episodio speciale Memorie dal freezer il personaggio aveva inizialmente la voce di Giorgio Bonino, ma successivamente l'episodio è stato ridoppiato da Moneta.

La famiglia[modifica | modifica wikitesto]

La prima Spugna[modifica | modifica wikitesto]

La prima spugna (Primitive Sponge in lingua originale) è un antenato di SpongeBob vissuto all'inizio della Preistoria. Appare solo nell'episodio "un salto nel tempo". A differenza di SpongeBob quando è impaurito diventa molto aggressivo.

SpongeGar[modifica | modifica wikitesto]

SpongeGar è un antenato di SpongeBob vissuto dopo la prima spugna vivente. Il suo linguaggio era molto sviluppato. Da quello che si vede in SpongeBob Preistorico, è probabile che fu lui a cucinare il primo Krabby Patty, anche se con la sabbia.

SpongeBuck SquarePants[modifica | modifica wikitesto]

SpongeBuck SquarePants è un antenato meno remoto di SpongeBob. È vissuto nell'Ottocento a Dead Eye Gulch (Bikini Bottom ottocentesca). In questo episodio troviamo SpongeBuck, uno straniero, arrivare a Dead Eye Gulch. Subito gli abitanti della città si rendono conto che SpongeBuck non è altro che un ragazzino che non voleva altro che cucinare. Subito gli affidano l'incarico di sceriffo o "cavalca bare". SpongeBuck ha paura e non vuole affrontare Dead Eye, ma grazie all'aiuto di un parente di Patrick Stella riesce a farsi coraggio e ritorna in città dopo essere scappato. Alla fine sconfigge Dead Eye, non altro che un antico parente di Plankton, schiacciandolo come un microbo. In suo onore viene costruita una statua gigante di oro massiccio non notata in precedenza per colpa di meduse che l'avevano coperta di escrementi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]