Split discografico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Split CD" rimanda qui. Se stai cercando l'omonimo split degli I Killed the Prom Queen e dei Parkway Drive, vedi Split CD (EP).

Lo split discografico è un supporto discografico di diversi formati (long playing, extended play o singolo) che contiene brani di due, o poco più, gruppi musicali, cantanti o musicisti; generalmente ciascuno degli artisti o gruppi musicali compare in una sola delle due facce del disco con uno o più brani.[1]

Negli anni ottanta, oltre ai dischi in vinile, gli split album sono stati realizzati anche in formato musicassetta dove, analogamente ai dischi in vinile, ciascuno dei due artisti o gruppi musicali occupavano uno solo dei due lati del nastro.

Negli anni novanta, col progressivo abbandono dei formati in vinile e in cassette ai quali veniva preferito il CD, sono stati realizzati split album in questo nuovo supporto nei quali, avendo questo formato un solo lato, comparivano prima un certo numero di brani di un primo artista e poi, a seguire, quelli del secondo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Un split album, c'est quoi ?, su Confliktarts. URL consultato il 5 novembre 2020.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica