Split/Second: Velocity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Split/Second: Velocity
Titolo originale Split/Second: Velocity
Sviluppo Black Rock Studio
Pubblicazione Disney Interactive Studios
Data di pubblicazione 21 maggio 2010
Genere Simulatore di guida
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer offline, Multiplayer online
Piattaforma PlayStation 3, PlayStation Portable, Xbox 360, Microsoft Windows, iPhone
Supporto Download, Blu-Ray Disc, DVD.
Fascia di età PEGI: 7
Periferiche di input Sixaxis, Dualshock 3, Controller wireless, touch screen, tastiera, mouse.

Split/Second: Velocity (o semplicemente Split/Second), è un videogioco di simulazione di guida sviluppato da Black Rock Studio.

Il titolo è stato è stato annunciato a maggio 2010 ed è stato pubblicato dalla Disney Interactive Studios pubblicato il 21 maggio 2010 su PlayStation 3, Xbox 360 e PC, il 19 novembre 2010 su PlayStation Portable e verso la fine di dicembre su iPhone.

In questo gioco, giocatori prendono parte a un fittizio reality televisivo, consistente nel gareggiare in una serie di eventi dove lo scenario e completamente distruttibile tramite comandi a distanza impartiti dai guidatori (conosciuti come "powerplay").

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

In Split/Second i giocatori prenderanno parte ad un reality televisivo dove i partecipanti gareggiano per soldi e gloria. Durante le gare, i guidatori possono aumentare la loro barra powerplay facendo azioni specifiche come salti, drifting e drafting.

Riempita la barra powerplay, speciali eventi potranno essere attivati tramite la pressione del tasto apposito, quali la creazione di ostacoli per gli altri partecipanti o la creazione di scorciatoie. Tali eventi eventi includono esplosioni, schianti di aeroplani e crollo di edifici. La grandezza dell'evento generato dipende da quanto e stata riempita la barra powerplay al momento dell'attivazione dell'evento:

La prima serie di eventi sarà attivabile quando sarà riempita una delle tre barre powerplay. La seconda serie di eventi sarà disponibile al completamento di tutte e tre le barre powerplay (ma solo in determinate zone, altrimenti si attiveranno eventi di prima serie)

Usando le premesse di un reality show, il gioco e diviso in 72 eventi divisi per 12 episodi, più una modalità "Sopravvivenza", dove il giocatore gareggerà da solo contro un tempo limite e dei camion che lasceranno cadere barili blu e rossi,dove quelli blu toglieranno secondi al timer mentre toccando quelli rossi sarà morte istantanea, nel tentativo di fermare il giocatore. Scaduto il tempo, il gioco andrà in una modalità dove il prossimo impatto fatale fermerà definitivamente la corsa. Un'altra modalità, chiamata "Attacco Aereo" vede il giocatore gareggiare mentre un viene bombardato da missili lanciati da un aereo,lo scopo di questa modalità e riempire la barra powerplay per rispedire i missili, la modalità finisce quando l'elicottero viene abbattuto oppure riesce ad abbattere il giocatore.

Il gioco possiede anche una componente multigiocatore per gareggiare fino a otto sfidanti (Online) oppure tra due sfidanti(Offline e in modalità schermo condiviso).

Recensioni[modifica | modifica sorgente]

Split/Second è stato valutato positivamente e attualmente detiene una media di 84, 82, 79 rispettivamente per PlayStation 3, Xbox 360, Microsoft Windows su Metacritic.

Seguito cancellato[modifica | modifica sorgente]

Alla fine di tutti e settantadue gli eventi, un filmato di gioco mostra tutti gli eventi della città attivati allo stesso tempo per una ragione ignota con una successiva schermata nera con la comparsa di una scritta "to be continued..."

Purtroppo, dopo una riduzione del personale di Black Rock Studious, il seguito è stato cancellato a dicembre 2010 per seguire il loro nuovo modello di business.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi