Spiracolo tracheale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo spiracolo tracheale è Visibile in figura, poco sopra le filiere (spinnerets)

Lo spiracolo tracheale nei ragni è l'apertura o orifizio attraverso cui entra l'aria verso la trachea. La maggior parte dei ragni possiede la trachea tubolare, composta da tubicini ramificati che si originano direttamente dallo spiracolo; alcune famiglie di ragni posseggono la trachea a setaccio, una struttura lamellare, simile ai polmoni a libro.

Questo orifizio è situato nella parte ventrale dell'opistosoma, poco al di sopra delle filiere. Le contrazioni di un muscolo collegato alla trachea consentono l'apertura e la chiusura dello spiracolo e il passaggio dell'aria per diffusione[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ruppert, Fox & Barnes, Zoologia degli invertebrati, Padova, Piccin Nuova Libraria, 2007, pp. 622-623.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edward E.Ruppert, Richard S. Fox & Robert D. Barnes. 2007. Zoologia degli invertebrati, quarta edizione italiana condotta sulla settima edizione americana, Piccin Nuova Libraria, Padova.
Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi