Differenze tra le versioni di "L.R. Vicenza"

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  3 anni fa
m
{{vedi categoria|Presidenti del Vicenza Calcio}}
 
[[File:Tito Buy e Antonio Libero Scarpa - Vicenza Calcio 1902.png|thumb|left|I fondatori del Vicenza: [[Tito Buy]] (seduto al centro) e [[Antonio Libero Scarpa]] (alla sua sinistra), rispettivamente primo e secondo presidente della squadra biancorossa berica.]]
 
Il Vicenza ha avuto svariati presidenti illustri e dalle personalità assai spiccate sin dalle origini, parecchi dei quali membri dell'aristocrazia vicentina.
Il generale e politico [[Augusto Bucchia]] fu presidente quando la squadra berica sfiorò lo scudetto della stagione [[Prima Categoria 1910-1911|1910-1911]].<ref>[http://www.museovicenzacalcio1902.net/it/node/426 Augusto Bucchia - museovicenzacalcio1902.net.]</ref>
 
{{doppia immagine|right|Felice Piovene.png|160|Augusto Bucchia - Vicenza Calcio.png|157|[[Felice Piovene]] (a sinistra) e [[Augusto Bucchia]] (a destra), presidenti biancorossi agli albori della squadra berica.}}
 
Negli anni successivi altre personalità spiccate furono il mecenate e marchese [[Antonio Roi]] (negli anni venti, trenta e quaranta), il conte e notaio [[Tommaso Valmarana]] (negli anni trenta e cinquanta), il nobile Ludovico Thiene (a cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta), l'accademico [[Franco Barbieri]], il nobile e grande ufficiale [[Rodolfo Gavazzi]] (proprietario del colosso laniero [[Lanerossi]]), il politico [[Delio Giacometti]] e l'accademico e storico [[Virgilio Marzot]].<ref>{{cita web|url=http://www.bibliotecabertoliana.it/file/2750-22_07_2007.pdf|editore=[[Biblioteca civica Bertoliana]]|titolo=Virgilio Marzot}}</ref>
647

contributi

Menu di navigazione