Differenze tra le versioni di "Pavimentazione interna"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: fix template {{sezione vuota}}
m (Bot: smistamento lavoro sporco)
m (Bot: fix template {{sezione vuota}})
 
 
==Classificazione==
 
Le pavimentazioni interne possono essere classificate in:
* Pavimenti realizzati con [[semilavorato|semilavorati]] ([[piastrella|piastrelle]], lastre posate in opera secondo diverse geometrie)
 
==Pavimenti interni realizzati con semilavorati==
 
Le pavimentazioni interne realizzate con semilavorati vengono principalmente posate o su un allettamento di [[malta (materiale)|malta]] o per incollaggio utilizzando appositi collanti.
 
 
==Pavimenti interni realizzati con tecniche tradizionali==
 
''Pavimenti alla [[Venezia]]na'': sono detti anche [[Terrazzo alla veneziana|pavimenti a terrazzo]]. Si ottengono da granulati di [[marmo]], con granulometria variabile intorno ai 20mm, e sparsi su stati di supporto ancora fresco sul quale vi sono degli appositi leganti. Dopo la fase detta di ''cilindrazione'', nella quale il [[marmo]] viene inglobato, si effettua la cosiddetta molatura, per la quale viene rasato il pavimento in maniera tale da renderlo piano. Questo tipo di pavimento solitamente è utilizzato quando bisogna ricoprire ampie superfici.
 
 
==Pavimenti interni gettati in opera==
I più comuni sono quelli formati da semplice [[calcestruzzo]] che contiene una leggera armatura metallica per evitare eventuali crepe che si potrebbero formare.<br />
 
I più comuni sono quelli formati da semplice [[calcestruzzo]] che contiene una leggera armatura metallica per evitare eventuali crepe che si potrebbero formare.<br>
Per fare questo pavimento vengono fatte delle fasce longitudinali di 4–5&nbsp;m di larghezza che vengono “tirate” con una staggia da due persone che si trovano dalle parti della fascia. Quando i primi strati hanno raggiunto una resistenza sufficiente, si sale su quelle per formare le fasce che erano rimaste libere tra 2 che erano già state fatte.
 
 
==Pavimenti interni realizzati con materiali vinilici, gomma, linoleum o moquette==
{{...||architettura|arg2=ingegneria}}
 
==Prescrizioni per l'eliminazione delle barriere architettoniche==
 
La [[norma (diritto)|normativa]] riguardante l'eliminazione delle [[barriera architettonica|barriere architettoniche]] indica i criteri di [[progettazione]] atti a garantire l'accessibilità agli edifici privati e all'[[edilizia]] residenziale pubblica sovvenzionata (ERPS). Queste prescrizioni possono essere riassunte nel seguenti punti:
 
 
==Album fotografico==
 
Qui vi riportiamo qualche esempio di pavimentazione interna di alcuni edifici.
 
 
==Bibliografia==
 
Testi ed informazioni tratte da: ''Tecniche ed elementi costruttivi'' a cura di Carlo Amerio e Giovanni Canavesio; editore SEI (Società Editrice Internazionale-[[Torino]])
 
==Voci correlate==
 
*[[Pavimento]]
*[[Pavimento commerciale]]
2 992 070

contributi

Menu di navigazione