Differenze tra le versioni di "Barone Clinton"

Jump to navigation Jump to search
replace with SVG (GlobalReplace v0.6.5)
m (→‎top: smistamento lavoro sporco e fix vari)
(replace with SVG (GlobalReplace v0.6.5))
===Nel primo periodo di abbandono===
[[File:HughFortescueEarlClinton.jpg|thumb|Hugh Fortescue, conte Clinton (m. 1751). Collezione della contessa di Arran, a [[Castle Hill]]]]
[[File:ArmsOfFortescueFortescue arms.JPGsvg|thumb|Stemma della famiglia Fortescue che ereditò il titolo<ref>Debrett's Peerage, 1968, p. 461.</ref>]]
L'abbandono del 1692 terminò nel 1721 in favore di Hugh Fortescue (m. 1751), quattordicesimo barone Clinton, nipote di lady Margaret Clinton (m. 1688), figlia maggiore a sua volta di Theophilus de Clinton, IV conte di Lincoln e XII barone Clinton (m. 1667). Lady Margaret aveva sposato [[Hugh Boscawen (1625–1701)|Hugh Boscawen]] (1625–1701), parlamentare per la costituente di Tregothnan in Cornovaglia, e la loro figlia Bridget Boscawen (m. 1708) aveva sposato [[Hugh Fortescue (1665–1719)|Hugh Fortescue]] (1665–1719) (figlio di Arthur Fortescue e di Barbara Elford) ed aveva avuto tra i suoi figli anche sir Hugh Fortescue (m. 1751). Nel 1746 egli venne creato '''Barone Fortescue''', di [[Castle Hill]] nella contea di Devon e '''Conte Clinton''', per gli eredi maschi. Il conte morì senza eredi ed alla sua morte la contea di Clinton si estinse mentre le sue due baronìe continuarono. Egli venne succeduto nella baronìa Fortescue dal suo fratellastro, il secondo barone Fortescue (vedi [[Conte Fortescue]] per la storia di questo titolo). La baronìa Clinton venne ereditata dalla sua seconda cugina Margaret Rolle, XV baronessa Clinton, pronipote di lady Arabella Clinton, figlia minore di Theophilus de Clinton, IV conte di Lincoln e XII barone Clinton (m. 1667). Margaret Rolle era vedova di [[Robert Walpole, II conte di Orford]] (m. 1751) ed era a sua volta figlia di Samuel Rolle, figlio di [[Robert Rolle (m. 1660)|Robert Rolle]] (m. 1660), parlamentare per la costituente di Heanton Satchville, nel Devon, e di sua moglie lady Arabella Clinton. Venne succeduta da suo figlio, [[George Walpole, III conte di Orford|George Walpole, III conte di Orford e XVI barone Clinton]] (m. 1791). Morto senza eredi nel 1791 la contea passò a suo zio, il quarto conte di Orford (vedi [[Conte di Orford]]), mentre la baronìa di Clinton rimase quiescente.
 
436

contributi

Menu di navigazione