Differenze tra le versioni di "Venerdì"

Jump to navigation Jump to search
97 byte rimossi ,  4 anni fa
il tedesco non è una lingua "anglosassone" (ammesso che l'aggettivo "anglosassone" voglia dire qualcosa)
(LiveRC : Annullate le modifiche di 151.43.37.167 (discussione), riportata alla versione precedente di LukeWiller)
(il tedesco non è una lingua "anglosassone" (ammesso che l'aggettivo "anglosassone" voglia dire qualcosa))
Il nome deriva dal latino ''Venĕris dies'', giorno di [[Venere (divinità)|Venere]].
 
NelleIl lingue anglosassoni la parola che indica tale giorno della settimana, come p.es. innome inglese ''Friday'' e inquello tedesco ''Freitag'', siderivano riferiscedal al suo essere, un tempo, giorno sacro allanome dea germanica [[Freyja]], divinità che ha qualche corrispondenza con la latina [[Venere (divinità)|Venere]] e alla quale il venerdì era sacro.
 
In portoghese il nome è "''sexta-feira''", dal latino liturgico ''feria sexta'', in quanto in tale paese la riforma cristiana dei nomi dei giorni della settimana, haper soppiantatola iquale nomila dedicatisettimana ainizia divinità.dalla Come si capisce dal nomedomenica, inha quelsoppiantato paesei ènomi ildedicati penultimoa giornodivinità. della settimana, che comincia con la domenica ("''domingo''").
 
Legati alle grandi religioni sono i seguenti venerdì:
I venerdì speciali:
* '''[[Venerdì santo]]''': due giorni prima di [[Pasqua]], la cristianità ricorda la morte di [[Gesù]].
* [[Venerdì islamico]]: per l'[[Islam]] il venerdì è il giorno santo in cui ci si reca nelle [[moschea|moschee]] per la preghiera.
Presso certe culture sono considerate particolarmente sfortunate le date [[Pregiudizi legati al numero 13|venerdì 13]] o [[Pregiudizi legati al numero 17|venerdì 17]].
 
C'è chi invece considerava il venerdì un giorno fortunato a prescindere dalla data del calendario in cui cadeva: il grande navigatore [[Cristoforo Colombo]], ad esempio, salpò dal porto di [[Palos]] un venerdì<ref>[http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo430229.shtml Venerdì 17, una giornata temuta - Tgcom<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>. Per i siciliani invece il nato nel giorno di venerdì è un "''vinnirinu''" (traducibile in "venerdino"), e sarà un uomo valoroso e fortunato<ref>[http://www.letradizioni.net/superstizione/presagi.htm articolo su le tradizioni.net riguardante ]</ref>.
 
== Note ==
2 046

contributi

Menu di navigazione