Differenze tra le versioni di "Piazza Cavour (Torino)"

Jump to navigation Jump to search
m
'''Piazza Cavour''', o Giardino Cavour, è una piazzetta-giardino ubicata nella parte meridionale del [[Torino centro|centro storico di Torino]], a poca distanza da Piazza Valdo Fusi, [[Piazza Carlina]] e la [[Chiesa di San Massimo]], delimitata tra via Cavour, via Dei Mille, via F.lli Calandra e via Giolitti. All'angolo con quest'ultima, è altresì presente la barocca [[Chiesa di San Michele (Torino)|Chiesa di San Michele Arcangelo]].
==Storia==
Quest'area fu ricavata dopo il periodo di occupazione francese di [[Storia di Torino|Torino]] all'inizio del [[XIX secolo]], che fece abbattere la terza cinta militare meridionale (della città, il ''Baluardo di Mezzogiorno''). Nel [[1835]]-[[1836]], l'ingegnerovvero Giovannidove Baroneora fecesorge spianarevia eAndrea rimodellare l'intera area, insieme all'attuale Giardino Balbo poco distanteDoria. RilieviDal e[[1822]] avvallamenti lasciati dalle mura abbattute in età napoleonicainfatti, sonoda ancorquesta oggizona visibilipartirà dallal'espansione parziale irregolarità della piazza e dalla presenzaurbanistica di collinette.Torino L'attualeverso Piazzasud Cavour,in insiemequello alche Giardinoverrà Balbo,chiamato furono adibite a zona verde col nome diil "Giardino dei Ripari". Nel [[1845]]Borgo furonoNuovo aggiunti(Torino)|Borgo gli alberi e creata una elegante rotonda-caffè al suo centro, progettata da [[Barnaba PanizzaNuovo]]". <br>
Nel [[1835]]-[[1836]], l'ingegner Giovanni Barone fece spianare e rimodellare l'intera area, insieme all'attuale Giardino Balbo poco distante. Rilievi e avvallamenti lasciati dalle mura abbattute in età napoleonica, sono ancor oggi visibili dalla parziale irregolarità della piazza e dalla presenza di collinette. L'attuale Piazza Cavour, insieme al Giardino Balbo, furono adibite a zona verde col nome di "Giardino dei Ripari". Nel [[1845]] furono aggiunti gli alberi e creata una elegante rotonda-caffè al suo centro, progettata da [[Barnaba Panizza]].
 
Alla morte di [[Camillo Benso di Cavour]] ([[1861]]) poi, l'area verde venne a lui intitolata, in quanto naturale prosecuzione dell'omonima via. Tuttavia, nel giro di pochi anni i giardini entrarono in stato di degrado, e la rotonda-caffè di [[Barnaba Panizza|Panizza]] fu abbattuta. L'intera piazza fu totalmente ristrutturata con l'attuale aspetto nel [[1872]], su progetto dell'architetto [[Ernesto Balbo Bertone di Sambuy]] e del giardiniere Marcellino Roda.
10 548

contributi

Menu di navigazione