Differenze tra le versioni di "Regio V Picenum"

Jump to navigation Jump to search
m
La quinta regione era percorsa da due tra le più importanti strade romane:
*la [[via Salaria]], che passando per [[Ascoli Piceno|Ascoli]] giungeva a [[Porto d'Ascoli]];
*la variante meridionale della [[via Flaminia]]<ref>Luca Antonelli, ''I Piceni: corpus delle fonti: la documentazione letteraria'', L'ERMA di BRETSCHNEIDER, 2003, ISBN 9788882652425. L'autore si basa su testi di Strabone (geografia), di Sidonio Apollinare e sull'Itinerario Antoniniano, tutti riportati nel libro (testi 3, 14 e 20).</ref>, che passava per ''[[San Severino Marche|Septempeda]]'' e raggiungeva il mare ad [[Ancona]], per poi proseguire lungo la costa con due ramificazioni, diretteuna delle quali era diretta a [[Fano]] (dove si ricongiungeva al ramo settentrionale della stessa strada) e l'altra invece a [[Porto d'Ascoli]], dove si ricongiungeva alla Salaria.
 
== Le città della ''Regio V'' ==

Menu di navigazione