Differenze tra le versioni di "Offensiva della Mosa-Argonne"

Jump to navigation Jump to search
Il rinnovato vigore degli alleati derivava anche dal fatto che oramai le truppe americane potevano agire, seppur solo con azioni di supporto, lungo tutto il fronte e con efficacia, queste nuove truppe fresche, parteciparono fortemente alle offensive di settembre e ottobre, e diedero un grosso aiuto alle forze anglo-francesi a occidente.
 
Nella Mosa-Argonne infatti, parteciparono due armate francesi e un imponente schieramento americano dell'[[Forza di Spedizione Americana|AEF]], il più grande impegno in prima linea di truppe dell'esercito degli [[Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] nella [[prima guerra mondiale]], e anche il più sanguinoso.
Il Comando delle operazioni fu principalmente in mano francese, alcune divisioni di fanteria statunitense, per esempio la [[92nd Infantry Division (United States Army)|92ª divisione]] Buffalo Soldiers e la [[93rd Infantry Division (United States Army)|93ª divisione]] furono inquadrate nel XVII Corpo d'armata francese, il cui sforzo principale ebbe luogo nel [[battaglia di Verdun|settore di Verdun]] tra il 26 settembre e 11 novembre 1918.
 
In un settore molto più a nord, le truppe statunitensi delle divisioni [[27th Infantry Division (United States Army)|27ª]] e [[30th Infantry Division (United States Army)|30ª]] del II Corpo dell'AEF combatterono sotto il comando britannico, in un attacco diretto allo sfondamento della linea Hindenburg con 12 divisioni britanniche e australiane.
L'attacco, conosciuta come la [[battaglia del canale di St.Quentin]], nonostante alcune iniziali battute d'arresto, raggiunse gli obbiettivi, conquistando un tratto di sei chilometri della linea, tra [[Bellicourt]] e [[Vendhuille]], aprendo una breccia nelle difese tedesche grazie al grande contributo americano.
 
Per ottenere tali obiettivi il maresciallo francese [[Ferdinand Foch]] ideò un attacco per sfondare la [[linea Hindenburg]], una serie di difese create dai tedeschi per difendere le posizioni conquistate in territorio francese.
Il piano prevedeva tre offensive: una da nord, una da ovest e una da sud, lungo tutto il fronte occidentale.
Il 26 settembre gli americani cominciarono l'offensiva attaccando da sud. Il giorno seguente divisioni inglesibritanniche e belghe sfondarono le linee tedesche verso [[Gand]] in [[Belgio]] e il 28 francesi e inglesibritanniche attaccarono la [[linea Hindenburg]] da nord.
 
== Le forze in campo ==
[[File:Meuse-Argonne, 26 September–1 October 1918.gif|thumb|Americani in azione durante la battaglia della Mosa-Argonne rappresentata in un dipinto]]
Le forze americane prevedevano inizialmente quindici divisioni<ref>Le divisioni americane erano sovradimensionate, composte da 16 battaglioni, contro i 9 battaglioni che componevano le divisioni sia francesi che inglesi che tedesche</ref> della [[First United States Army|1ª Armata statunitense]] al comando del generale [[John J. Pershing]] fino al 16 ottobre; poi al tenente generale [[Hunter Liggett]]<ref>[http://www.firstworldwar.com/source/meuseargonne_pershing.htm www.firstworldwar.com]</ref>, la logistica fu diretta dal [[colonnello]] [[George Marshall]].<br />
Le forze francesi erano costituite da 31 divisioni della 4ª Armata (sotto il comando di [[Henri Gouraud]]) e della 5ª Armata (sotto il comando di [[Henri Mathias Berthelot]]).<br />
Il maggior contributo di mezzi e artiglierie fu fornito dagli alleati europei, solo per l'offensiva della Mosa-Argonne, i pezzi d'[[artiglieria]] erano 2.780, i [[carri armati]] 380, e gli aerei 840.<br />
 
=== Alleati ===
;1ª Armata americanastattunitense: 15 divisioni (fino ad un massimo di altre 7 divisioni di rinforzo)
* Generale [[John J. Pershing]]
;4ª Armata francese
=== Prima fase: 26 settembre - 3 ottobre ===
[[File:Hill 223, Meuse-Argonne Offensive.jpg|thumb|''Hill 218'']]
L'attacco americano iniziò alle 5:30 del 26 settembre con risultati alterni, il V e il III Corpo incontrarono notevoli difficoltà nell'avanzare, a causa dell'inesperienza, la [[79th Infantry Division (United States Army)|79ª divisione]] non riuscì nel proprio obbiettivo di catturare [[Montfaucon-d'Argonne|Montfaucon]], la [[28th Infantry Division (United States Army|28ª divisione]] ''Keystone'' a causa della formidabile resistenza tedesca, fu praticamente fermata nella sua avanzata, la [[91th Infantry Division (United States Army)|91ª divisione]] ''Wild West'' avanzò di soli 8&nbsp;km, e la [[37th Infantry Division (United States Army)|37ª divisione]] ''Buckeye'' fallì la conquista di ''Montfaucon d'Argonne''.
Il giorno successivo, il 27 settembre la maggior parte della [[First United States Army|1ª Armata americanastatunitense]] iniziò ad avere successo, la 79ª divisione catturò Montfaucon e la [[35th Infantry Division (United States Army)|35ª divisione]] ''Santa Fe'' riuscì a catturare il villaggio di [[Baulny]], la collina ''Hill 218'' e Charpentry.<br />
Il 29 settembre, furono dispiegate 6 divisioni tedesche per contrastare l'avanzata americana, ma furono respinti dalla 35ª divisione, dal 128º battaglione mitraglieri, e dalla 129ª batteria da campagna comandata da [[Harry Truman]].
[[File:Hannover CL IIIa, Forest of Argonne, France, 1918 (restored).jpg|thumb|left|Un [[Hannover CL III]] precipitato tra Montfacon e Cierges il 4 novembre]]
Nonostante i successi americani, la resistenza tedesca era accanita, la [[35th Infantry Division (United States Army)|35ª divisione USAstatunitense]] subì gravi perdite, molti dei suoi ufficiali caddero, ma nonostante lo sbandamento, riuscì ad avanzare di 9&nbsp;km in profondità nelle linee tedesche fino a Somme-Py e a nord-ovest di [[Reims]] (la [[battaglia di Saint-Thierry]]). Congiuntamente i progressi francesi furono più ampi, e favoriti dal campo di battaglia, più aperto e largo delle fitte e difficili foreste delle Argonne.
 
=== Seconda fase: 4 - 28 ottobre ===
La seconda fase della battaglia iniziò il 4 ottobre, le divisioni originariamente impiegate ([[91th Infantry Division (United States Army)|91ª]], [[79th Infantry Division (United States Army)|79ª]], [[37th Infantry Division (United States Army)|37ª]] e [[35th Infantry Division (United States Army)|35ª]]) del V Corpo d'armata statunitense furono sostituite dalla [[32th Infantry Division (United States Army)|32ª]], [[3rd Infantry Division (United States Army)|]] e [[1st Infantry Division (United States Army)|]] divisione. La 1ª divisione durante i primi attacchi, nella sua veloce avanzata contro la 37ª, la 52ª e la 5ª tedesche, creò un vuoto nelle linee nemiche, ed è in questa fase che si andò a delineare la vicenda del "[[battaglione perduto]]".
Questo battaglione della [[77th Infantry Division (United States Army)|77ª divisione]], rimase scollegato dalle linee amiche, e bloccato in postazioni avanzate nelle Argonne a causa di un attacco tedesco, che isolò due reggimenti e un battaglione americani.
Durante la resistenza del battaglione contro le offensive tedesche, dei 575 uomini, solo 194 vennero messi in salvo il 7 ottobre dalle forze amiche grazie a un messaggio recapitato agli alleati utilizzando come mezzo un [[piccione viaggiatore]] di nome [[Cher Ami]].
 
2 937

contributi

Menu di navigazione