Differenze tra le versioni di "ʿUthmān b. ʿAffān"

Jump to navigation Jump to search
Autenticazione del testo, con la rimozione di due frasi non adeguate
m (apostrofo tipografico)
(Autenticazione del testo, con la rimozione di due frasi non adeguate)
Gli aspetti negativi di maggior rilievo sono sintetizzabili nell'accusa rivoltagli di [[nepotismo]].
In realtà la scelta di molti suoi parenti dipese dalla generale maggior qualità dei membri del suo clan: ricchi, esperti commercianti, in grado di leggere e scrivere ed esperti d'organizzazione, oltre che maggiormente affidabili e in grado di garantirgli solidi vincoli di sangue, con tutti gli annessi di solidarietà e di lealtà che questo comportava, in base alla legge comportamentale non scritta della ''[[muruwwa]]''.
 
Infine un'accusa di un certo peso fu il decadimento delle sue facoltà mentali a causa dell'età avanzata, almeno a credere all'ingiuria che gli veniva rivolta da [[Aisha|ʿĀʾisha]] e da [['Ali ibn Abi Tàlib|ʿAlī b. Abī Ṭālib]] di "imbecillità".
 
== La congiura e l'assassinio ==
3

contributi

Menu di navigazione