Differenze tra le versioni di "Il simbolo perduto"

Jump to navigation Jump to search
m
apostrofo tipografico
m (→‎Collegamenti esterni: Bot: fix citazione web (v. discussione))
m (apostrofo tipografico)
Massoni più o meno insigni hanno invece mostrato benevolenza per il "Simbolo Perduto" che a parere di molti di loro traccia un'immagine verosimile dell'universo massonico, sfatando miti e luoghi comuni che da tempo immemore gravitano attorno alla celebre lobby. Indubbiamente positiva infine anche la reazione dell'amministrazione di [[Washington D.C.]] che apre sul sito della capitale statunitense una pagina dedicata agli "antichi misteri" narrati dalle contrastate pagine di Brown, nella speranza evidente di invogliare il lettore a diventare anche turista.
 
Critiche sono invece venute da ambienti cattolici. Il sociologo delle religioni [[Massimo Introvigne]] con una serie di articoli e quindi con il libro ''Il simbolo ritrovato''<ref>Massimo Introvigne, ''Il simbolo ritrovato. Massoneria e società segrete: la verità oltre i miti'', Piemme, Milano 2010</ref> ha accusato il romanzo di pregiudizi sfavorevoli nei confronti della Chiesa Cattolica e favorevoli alla massoneria. Lo stesso Dan Brown, intervistato a proposito delle critiche di Introvigne, ha dichiarato: "L’obiezioneL'obiezione di questo critico corrisponde a verità: sono molto più benevolo nei confronti della massoneria che del Vaticano"<ref>Dan Brown, intervista a ''Panorama'', 29 ottobre 2009, p. 59.</ref>.
 
== Adattamento cinematografico ==
1 179 265

contributi

Menu di navigazione