Starship Troopers - Fanteria dello spazio: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
formattazione. Anche i film sono opere derivate. C. Wikilink già presenti nella sezione iniziale
(→‎Differenze con il romanzo: wikilink errato (non all'astronave, ma alla persona da cui prende il nome). Corsivi)
(formattazione. Anche i film sono opere derivate. C. Wikilink già presenti nella sezione iniziale)
 
== Differenze con il romanzo ==
{{C|Non sempre si capisce se la differenza sia un'assenza nel film rispetto al romanzo o viceversa. (Altre non si capisce proprio, sono solo [[Wikipedia:curiosità{{!}}]]?)|film|gennaio 2016}}
 
Il film presenta le seguenti differenze dal romanzo:
* È assente l'equipaggiamento ipertecnologico, nerbo della Fanteria Spaziale: la [[Fanteria dello spazio|Tuta potenziata]], cancellata dalla sceneggiatura per motivi tecnici e di effetti. Equipaggiamento che vedremo nel terzo film ''[[Starship Troopers 3 - L'arma segreta]]''.
* La propaganda viene appena accennata nel romanzo.
* I protagonisti Johnny Rico, Carmen e Carl sono filippini. Carl resta ucciso su Plutone. Carmen e Johnny sono amici, non innamorati. I due hanno un incontro a metà del romanzo dove si parla della fine del loro amico.
* Nel film il padre di Rico cerca di dissuaderlo dall'arruolarsi offrendogli una vacanza in un meraviglioso pianeta esotico chiamato "Zegema Beach" situato negli anelli esterni. Nel romanzo invece il padre gli offre un biglietto per [[Marte (astronomia)|Marte]].
* L'insegnante di Storia non è il Tenente Rasczak, poi comandante dello squadrone di Rico, bensì il Tenente Colonnello Dubois, stimato ex superiore del Sergente Zim. Nel corso del romanzo più volte Dubois dimostra la sua stima verso il protagonista: prima raccomandandolo (indirettamente) verso l'ufficiale addetto al collocamento nell'esercito, poi mandandogli una lettera grazie alla quale Johnny decide di non mollare il corso base, ed infine, una volta al corso ufficiali, chiedendo all'ufficiale comandante di dare al protagonista le stellette di sottotenente provvisorio che aveva lui quando era al corso ufficiali. Inoltre è specificato che il colonnello Dubois è privo solo della mano e non di tutto l'avambraccio mentre non viene mai specificato se il tenente Rasczak sia o no menomato.
* Nel film la battaglia di Klendathu è una disfatta a causa di una generale impreparazione tattica e tecnologica. Nel libro l'operazione "Ragnatela" è una disfatta a causa di ripetuti errori di [[Manovra (guerra)|manovra]] commessi dalla Marina. Inoltre mentre la battaglia nel film dura solo un'ora, nel libro Johnny, che nel corso di tutto è stato al fianco di un unico soldato, specifica che è durata quasi un giorno intero.
* Nel romanzo Rico non è assegnato subito all'astronave "''Rodger Young"'', ma alla "''Valley Forge''", distrutta nel corso dell'operazione Ragnatela in seguito allo scontro con l'astronave "Ypres". Inoltre, nel corso dell'operazione "Cervelli", Rico alloggia nell'astronave "''Tours''", immensamente più grande della "Rodger Young" che non viene distrutta (dal romanzo:"''La "Rodger Young" trasporta un solo squadrone, ed è sovraffollata, la "Tours" ne trasporta sei e rimane ancora del posto libero.''").
* La madre di Johnny resta uccisa a Buenos Aires durante un soggiorno. Suo padre scampa alla morte. I due si rincontrano a metà del romanzo. Nonostante il parere negativo iniziale anche il genitore, privato oramai degli affetti, decide di arruolarsi e nel corso del romanzo entra a far parte anche lui del plotone di Johnny.
* Il tema delle [[facoltà paranormali]] è accennato nel libro, dal potere [[empatia|empatico]] di Carmen all'impiego di un [[rabdomanzia|rabdomante]] per mappare le tane degli aracnidi.
* Nel libro, il personaggio Dizzy è solo accennato ed è di sesso maschile mentre nel film è una donna e intrattiene una relazione sentimentale con il protagonista.
* Nel libro non è raccontato che fine faccia Fujumi dopo l'addestramento mentre "Micio" Smith non muore ucciso su Klendathu, ma perché non scaricato in tempo dalla "''Valley Forge''".
 
== Ambientazione ==
Nel commento audio dell'edizione [[DVD]], il regista afferma che il film è una critica all'attuale società americana e alla politica degli Stati Uniti, che «hanno la tendenza a usare il potere e la violenza contro tutti gli obiettori». Nel film viene dipinta una società militarizzata e [[Xenofobia|xenofoba]], alla continua ricerca di un nemico da combattere. Come in ogni regime dittatoriale, anche nella società rappresentata nel film, alla tendenza dominante che predilige l'uso della violenza, si oppone un sentimento razionale e [[Pacifismo|pacifista]], che tuttavia viene represso dai vertici federali e identificato come "il viale del fallimento". Per alimentare la macchina bellica, i soldati vengono mandati in guerra con equipaggiamenti e tattiche inadeguate, mentre nel romanzo utilizzano armi e mezzi avveniristici. Alla fine del film i protagonisti sono perfettamente integrati nella società e assuefatti alla guerra.
 
== SeguitiOpere derivate ==
Il film ''[[Starship Troopers 2 - Eroi della federazione]]'' (''Starship Troopers 2: Hero of the Federation'', [[2004]]) del regista [[Phil Tippett]] riprende alcune tematiche del primo film ma è, tutto sommato, più vicino alla serie ''[[Alien]]'' e agli ''[[zombie-movie]]'', a causa di molte scene [[splatter]]. Inoltre il protagonista non è Johnny Rico ma il capitano V.J.Dax (interpretato da [[Richard Burgi]]), e rappresenta quindi un capitolo a parte.
 
=== Film seguiti ===
Il terzo episodio, ''[[Starship Troopers 3 - L'arma segreta]]'' (''Starship Troopers 3: Marauder'', [[2008]]), per la regia di [[Edward Neumeier]] e prodotto dallo stesso Verhoeven, è il vero seguito del primo film e vede il ritorno del personaggio del colonnello Rico e di un cast rinnovato di cui fa parte l'attrice [[Jolene Blalock]] (''[[Star Trek: Enterprise]]'').
Il film ''[[Starship Troopers 2 - Eroi della federazione]]'' (''Starship Troopers 2: Hero of the Federation'', [[2004]]) del regista [[Phil Tippett]] riprende alcune tematiche del primo film ma è, tutto sommato, più vicino alla serie ''[[Alien]]'' e agli ''[[zombie-movie]]'', a causa di molte scene [[splatter]]. Inoltre il protagonista non è Johnny Rico ma il capitano V.J.Dax (interpretato da [[Richard Burgi]]), e rappresenta quindi un capitolo a parte.
 
Il terzo episodio, ''[[Starship Troopers 3 - L'arma segreta]]'' (''Starship Troopers 3: Marauder'', [[2008]]), per la regia di [[Edward Neumeier]] e prodotto dallo stesso Verhoeven, è il vero seguito del primo film e vede il ritorno del personaggio del colonnello Rico e di un cast rinnovato di cui fa parte l'attrice [[Jolene Blalock]] (''[[Star Trek: Enterprise]]'').
Ultimo sequel è realizzato in [[Computer-generated imagery|CGI]], ed è ''[[Starship Troopers: l'Invasione]]''.
 
Ultimo sequel è realizzato in [[Computer-generated imagery|CGI]], ed è ''[[Starship Troopers: l'Invasione]]''.
== Opere derivate ==
 
Esiste una serie in [[computer grafica]] che riprende le vicissitudini dello squadrone di cui facevano parte Johnny, Dizzy ed Ace, mostrano quindi tutte altre loro missioni che si collocherebbero ipoteticamente a metà del film.
=== Altre opere dervate ===
Esiste una [[Serie televisiva|serie]] in [[computer grafica]] che riprende le vicissitudini dello squadrone di cui facevano parte Johnny, Dizzy ed Ace, mostrano quindi tutte altre loro missioni che si collocherebbero ipoteticamente a metà del film.
Nella serie vengono introdotte per la prima volta le tute potenziate, di cui parlava il romanzo, che poi verranno riprese nel terzo film.
 
Utente anonimo

Menu di navigazione