Differenze tra le versioni di "Sante Monachesi"

Jump to navigation Jump to search
Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 anni fa
nessun oggetto della modifica
 
Monachesi sempre interessato alla ricerca,disponibile a nuove avventure estetiche e ispirato dai nuovi materiali plastici realizza negli anni ’60 le sculture in gommapiuma ed in polimetilmetacrilato.In sintonia con queste nuove scoperte sulla materia e sulla energia attraverso ,anche,la conquista dello spazio e lo sconvolgimento dell’agravitazionalità fonda nel 1964 il movimento “Agravitazionale”e stila il I Manifesto Agra’.Un movimento in cui l’utopia diventa credibile espressione estetica e si concretizza nella levità delle forme con le opere in “Evelpiuma”.Attraverso la scultura in Evelpiuma “Legare e sciogliere” Monachesi crea“L’extra Plastica Agra’dell’epoca Agravitazionale”
Questa innovativa esperienza è documentata da importanti e numerose mostre,come: le opere in Evelpiuma che furono esposte nel 1965alla Triennale dell’Adriatico (Civitanova Marche Palazzo delle Esposizioni)e a Roma alla Galleria “l’Astrolabio”.Nel 1969 espone le sue opere in perspex a CaroleCaorle nella Rassegna”Nuovi Materiali e Nuove Tecniche”,e alla Biennale Internazionale d’Arte di Lignano in” Avanguardia di Monachesi 1930-.1969”(sculture di perspex ).1977 Siena Palazzo Patrizi “Un fatto nuovo” mostra antologica di Monachesi.nello stesso anno Jesolo “L’evelpiuma e l’universo Agrà di Monachesi” mostra e convegno “Legare e sciogliere”con Franco Basaglia1979 Parigi,Cappella della Sorbona“Legare e sciogliere”L’universo Agrà di Monachesi “
 
Negli ultimi anni,sempre attivo e pieno di curiosità per il futuro,continua la sua ricerca di scultore e pittore nella definizione di nuovi orizzonti per l’arte.
Utente anonimo

Menu di navigazione