Differenze tra le versioni di "Carlo Coccia"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: Formattazione delle date; modifiche estetiche
m (Bot: overlinking giorni e mesi dell'anno e modifiche minori)
m (Bot: Formattazione delle date; modifiche estetiche)
Ritornato in Italia nel [[1828]], nel [[1836]] diventò insegnante e direttore dell'Accademia Filarmonica di [[Torino]]<ref name = reagli>''Coccia Cav. Carlo'', in Francesco Reagli, ''[http://www.archive.org/details/dizionariobiogr00reglgoog Dizionario biografico dei più celebri poeti ed artisti melodrammatici]'', E. Dalmazzo, Torino, 1860, pagine 132-133</ref> e nel [[1840]], in seguito alla partenza per Napoli di [[Saverio Mercadante]], sostituì quest'ultimo nell'incarico di maestro di cappella del duomo di Novara, dedicandosi quasi esclusivamente all'insegnamento e alla composizione di musica sacra.
 
Nel [[1841]], al [[Teatro Regio (Torino)|Teatro Regio]] di Torino fu rappresentata la sua ultima opera, ''[[Il lago delle fate]]'', che non ebbe successo. Tra le sue numerose opere, oltre a ''Clotilde'' (il maggiore successo tra le composizioni per Venezia, rappresentata anche in numerose altre città italiane e persino in [[Sassonia]] e [[Messico]]<ref name="weat">Alexander Weatherson, ''Un capolavoro composto due volte: Caterina di Guisa'', libretto allegato al CD ''Caterina di Guisa'', Bongiovanni, 1991</ref>), ottenero buon successo ''[[L'orfano della selva]]'' e ''[[Edoardo in Iscozia]]'', mentre numerose altre, come ''[[Rinaldo d'Asti]]'', ''[[Claudina in Torino]]'', ''[[Rosmonda d'Inghilterra (Coccia)|Rosmonda d'Inghilterra]]'', ''[[Enrico di Monfort]]'' ebbero meno fortuna. In tempi moderni, ''[[Caterina di Guisa]]'', che ebbe esito trionfale alla sua apparizione a Milano, nel [[1833]], è stata riproposta con un discreto successo. Alcune opere di Coccia furono basate su [[libretto]] di [[Giuseppe Maria Foppa]]; significativa anche la collaborazione con [[Gaetano Rossi]] e [[Felice Romani]], il librettista della ''Caterina''.
 
Nel [[1849]] venne eseguita a Novara, in occasione delle esequie del re [[Carlo Alberto di Savoia|Carlo Alberto]], una Messa di Requiem, per quattro voci e grande orchestra, appositamente composta per l'occasione. La prima esecuzione di questa messa in tempi moderni si ebbe il 18 settembre [[2011]], presso la [[basilica di San Gaudenzio]] a Novara, nell'ambito della quinta edizione del festival [[MITO SettembreMusica]].<ref>[http://www.mitosettembremusica.it/programma/18092011-2100-basilica-di-s-gaudenzio.html MITO Settembre Musica: Novara, Domenica 18 settembre 2011]</ref>
|<span style="display:none">Fatale</span> ''[[Una fatale supposizione]], ovvero Amore e dovere''<br />(o ''La Matilde'') || farsa per musica || 1 atto ||<span style="display:none">Foppa</span> Giuseppe Maria Foppa ||<span style="display:none">1811-01-19</span> 19 gennaio [[1811]] || Venezia, Teatro San Moisè ||
|-
|<span style="display:none">Solitari</span> ''[[I solitari]]'' || melodramma di sentimento || 1 atto ||<span style="display:none">Rossi</span> [[Gaetano Rossi]] ||<span style="display:none">1811-11-01</span> 1º novembre 1811 || Venezia, Teatro San Moisè ||
|-
|<span style="display:none">Sogno</span> ''[[Il sogno verificato]]'' || azione eroica per musica || 2 atti ||<span style="display:none">Prividali</span> Luigi Prividali ||<span style="display:none">1812-01-23</span> 23 gennaio [[1812]] || Venezia, [[Teatro La Fenice]] ||
 
== Bibliografia ==
* Gaudenzio Carotti, ''Biografia di Carlo Coccia, maestro di cappella della cattedrale di Novara'', Torino, Borgarelli, 1873 (Ristampe a cura di Camillo Marocco: Asti, 1929; Novara, 1991)
* Julian Budden, Dennis Libby, Simon Maguire: "Coccia, Carlo", ''The New Grove Dictionary of Music and Musicians, Second Edition'' (London: Macmillan, 2001). ISBN 0-333-60800-3.
 
 
== Collegamenti esterni ==
* [http://www.primonumero.it/musica/classica.php?id=165 Biografia]
* [http://opera.stanford.edu/composers/C.html Stanford University]
* [http://www.operone.de/komponist/coccia.html Operone.de (tedesco)]
* [http://www.treccani.it/enciclopedia/carlo-coccia_(Dizionario-Biografico)/ Carlo Coccia] sul [http://www.treccani.it/biografie/ Dizionario biografico Treccani]
 
{{Controllo di autorità}}
494 564

contributi

Menu di navigazione