Barbara Pollastrini: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
m (Bot: Rimuovo cat come richiesto)
Nessun oggetto della modifica
|partito = [[Partito Democratico (Italia)|Partito Democratico]]
|}}
 
{{Membro delle istituzioni italiane
|nome= Barbara Pollastrini
}}
 
Durante la [[contestazione giovanile]] del [[1968]] si legò all'organizzazione di ispirazione [[maoista]] [[Servire il popolo]], di cui fu dirigente a [[Milano]]. [[Laurea]]ta in lingue e letterature straniere alla [[Università Commerciale Luigi Bocconi|Bocconi]], ha insegnato all'alla [[università]]Università stataledegli Studi di Milano|Statale di Milano]] ed ha aderito al [[Partito Comunista Italiano]], di cui è stata segretaria comunale nel capoluogo [[Lombardia|lombardo]] dalla fine degli [[anni 1980|anni ottanta]] al [[1992]].
 
Consigliere comunale e, dal 1992, deputato nazionale, durante l'inchiesta [[Mani Pulite]] fu accusata di [[corruzione]] e fino al [[1996]], anno della sua completa assoluzione da ogni accusa, si ritirò dalla politica. Entrata nel comitato nazionale del [[Partito Democratico della Sinistra]], dal [[1999]] è la coordinatrice nazionale delle donne [[Democratici di Sinistra|diessine]].
Dal [[17 maggio]] [[2006]] all'[[8 maggio]] [[2008]] è stata [[Ministro per i Diritti e le Pari Opportunità]] del [[governo Prodi II|secondo governo Prodi]]. Il suo nome, insieme a quello del Ministro della Famiglia [[Rosy Bindi]], è legato al disegno di legge sui [[Dico]].
 
Dal [[23 maggio]] [[2007]] è uno dei 45 membri del Comitato nazionale per il [[Partito Democratico (Italia)|Partito Democratico]] che riunisce i leader delle componenti del futuro [[Partito Democratico (Italia)|PD]].
 
Attualmente, dopo essere stata sposata con il sondaggista [[Renato Mannheimer]], è moglie di [[Pietro Modiano]], presidente della [[Carlo Tassara]].
|carica = [[Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità|Ministro delle Pari Opportunità]]
|immagine = Italy-Emblem.svg
|periodo = [[2006]] - [[2008]] <br /> ([[Governo Prodi II]])
|precedente = [[Stefania Prestigiacomo]]
|successivo = [[Mara Carfagna]]
Utente anonimo

Menu di navigazione