Film: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
1 856 byte aggiunti ,  11 anni fa
Al presente, il senso della cinematografia come arte è stato diminuito dalla prevalenza della funzione di intrattenimento e dall'eccesso di commercializzazione, segnando la fine dell'era dei film d'autore e l'inizio dell'era in cui il successo del box office è determinante nella valutazione di un film.
 
== Storia della cinematografia ==
== Note ==
Inizialmente si usavano 16-18 fotogrammi per secondo, ma, con l'introduzione del suono, si è passati a 24 fotogrammi per secondo. Altri perfezionamenti includono la meccanizzazione delle telecamere da ripresa, che ha reso possibile una registrazione a velocità costante, la sincronizzazione dell'audio, l'apparizione dei colori e di diversi formati di aspetto dello schermo, reso più largo, come ad esempio con il Cinemascope, che si sono imposti come standard per le produzioni dotate di elevati budget.
<references />
 
La denominazione di "cinematografo" proviene dall'apparato brevettato dai fratelli [[Lumière]] nel 1895, basato su alcune innovazioni tecniche rispetto a quelli dei loro predecessori (d'altra parte, precedentemente, con il termine di "[[cinématographe]]" era stato denominato l'apparato di cronofotografia del francese [[Léon Bouly]]). La prima proiezione pubblica, con l'apparato dei fratelli Lumière, ebbe luogo Il 28 dicembre 1895. Essa avvenne appunto in pubblico, a pagamento, all'interno della "[[Sala Indiana]]" del Gran Cafè de Paris. Il film proiettato si intitolava [[La Sortie de l'Usine "Lumière"]].
 
Come anche nel caso di tutte le altre arti, il cinematografo si sottopone più o meno ad una classificazione in correnti:
* [[Impressionismo francese]]
* [[Avanguardia storica]]
* [[Neorealismo italiano]]
* [[Nouvelle Vague francese]]
* [[Nuova onda svedese]]
* [[Free cinema o The Agry Young Man Movement]]
* [[New Wave hongkonghese]]
* [[New American Cinema]]
* [[Cinema Novo o Third World Cinema]]
еccetera.
 
Al presente, il senso della cinematografia come arte è stato diminuito dalla prevalenza della funzione di intrattenimento e dall'eccesso di commercializzazione, segnando la fine dell'era dei film d'autore e l'inizio dell'era in cui il successo del box office è determinante nella valutazione di un film.
 
== Voci correlate ==
Utente anonimo

Menu di navigazione