Ionizzazione chimica a pressione atmosferica: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
 
==Meccanismo==
Il campione viene nebulizzato con l'aiuto di un gas ausiliario ([[aria]] o [[azoto]]) e fatto evaporare in una zona fortemente riscaldata per un tempo molto breve: in questo modod i composti termolabili non degradano. Il campione viene poi ionizzato da un ago sottoposto a potenziale. L'agoche produce una [[scarica effetto corona]]: dapprima vengono ionizzati i gas ausiliari(ioni primari), questi ionizzano il solvente (ioni reagenti) i quali a loro volta ionizzano il campione.
 
==Bibliografia==
*{{cita libro|Robert M.|Silverstein|Identificazione spettrometrica di composti organici|giugno 2006|Casa Editrice Ambrosiana|Milano|coautori=Francis X. Webster, David J. Kiemle|ed=2}}ISBN 88-408-1344-6

Menu di navigazione