Differenze tra le versioni di "Cosima Wagner"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: Tolgo: ku:Cosima Wagner; modifiche estetiche
m (Bot: Aggiungo: ckb:Cosima Wagner)
m (Bot: Tolgo: ku:Cosima Wagner; modifiche estetiche)
La conoscenza con Wagner, di 24 anni più anziano di lei e già sposato anch'egli, si approfondì nel [[1862]], e infine i due divennero amanti nell'estate del [[1864]] a [[Monaco di Baviera|Monaco]], mentre Wagner e i von Bülow erano ospiti del re [[Ludwig II di Baviera]]. Hans von Bülow, devoto a Wagner fino all'annullamento, accettò la situazione, riconoscendo che Cosima non sarebbe stata felice con nessun altro, ma lo scandalo per quella relazione fu una delle cause che portarono all'allontanamento di Wagner da Monaco nel 1865. In questo caso, Wagner si mostrò ingeneroso nei confronti di Ludwig, approfittando della fiducia del giovane sovrano e facendogli deliberatamente credere che tra lui e Cosima non intercorresse alcun rapporto. Nel frattempo, il [[10 aprile]] [[1865]], era nata la prima figlia della coppia, Isolde (1865-1919), ufficialmente battezzata von Bülow. Wagner e Cosima ebbero altri due figli, entrambi nati prima delle loro nozze, Eva (1867-1942) e [[Siegfried Wagner|Siegfried]] (1869-1930).
 
[[ImmagineFile:Cosima.jpg|thumb|left|Busto di Cosima Wagner nel [[Festspielhaus di Bayreuth|Bayreuth Festspielpark]]]]
 
Richard e Cosima andarono a vivere insieme nel [[1866]] a [[Tribschen]], in una villa sul [[Lago di Lucerna]], in [[Svizzera]]. Soltanto nel 1870, però, Hans concesse a Cosima il divorzio, ed ella poté risposarsi con Wagner il [[25 agosto]] [[1870]] (la prima moglie di Wagner, Minna, era morta nel 1866).
Il matrimonio fra Wagner e Cosima fu un'unione felice, ed ella si dedicò al Maestro con assoluta fedeltà. A lei, Richard dedicò "L'idillio di Sigfrido", un delizioso brano per piccola orchestra che venne eseguito per la prima volta all'interno della villa di Tribschen, una mattina di Natale, con grande sorpresa di Cosima. Dal [[1869]] al [[1883]], ella tenne un diario della loro vita privata la cui ultima registrazione è datata 12 febbraio 1883, a Venezia: il giorno seguente Wagner morì.
 
[[ImmagineFile:Cosima Wagner 1905 Foto Jacob Hilsdorf.jpeg|right|thumb|Cosima Wagner in una fotografia del [[1905]]]]
 
Dopo la morte del marito, Cosima assunse la guida del [[Festival di Bayreuth]], il festival musicale creato da Wagner appositamente per le rappresentazioni dei suoi drammi, in un nuovo [[Festspielhaus di Bayreuth|teatro]] da lui personalmente progettato e fatto costruire a Bayreuth dove lui e la famiglia si erano trasferiti nel [[1872]]. La sua linea di condotta si basò sullo stretto mantenimento delle tradizioni risalenti agli anni in cui il Maestro era in vita, mettendo al bando ogni possibile innovazione e continuando a riproporre le vecchie scenografie originali (gli allestimenti furono poi rinnovati per volere di Hitler in persona). Le va riconosciuto però il merito di aver permesso che il Festival, fortemente indebitato alla morte di Wagner, sopravvivesse e consolidasse la sua reputazione.
Fu la destinataria di tre [[biglietti della follia]] di [[Friedrich Nietzsche]].
 
== Voci correlate ==
* [[Wagner (famiglia)]]
 
== Altri progetti ==
{{interprogetto|commons=Cosima Wagner}}
 
== Collegamenti esterni ==
* {{de}} [http://dispatch.opac.d-nb.de/DB=4.1/REL?PPN=118628232 Bibliografia su Cosima Wagner nel catalogo della Deutsche Bibliothek]
{{Portale|biografie|musica classica}}
[[fr:Cosima Wagner]]
[[ja:コジマ・ワーグナー]]
[[ku:Cosima Wagner]]
[[la:Cosima Wagner]]
[[nl:Cosima Liszt]]
370 267

contributi

Menu di navigazione