Differenze tra le versioni di "Freno rigenerativo"

Jump to navigation Jump to search
m (Bot: Aggiungo: hu:Energia-visszatáplálás)
*Da una parte si ha il risparmio delle pasticche dei freni, in quanto parte o tutta la frenatura viene realizzata dai motori senza utilizzare il freno ad attrito.
*Dall'altra si ha un recupero di [[energia elettrica]] che viene immessa sulla linea e, quindi, resa disponibile per eventuali altri treni in trazione. Se il livello di [[tensione elettrica|tensione]] della linea è troppo elevata, però, non è possibile aumentare ancora l'energia trasportata per evitare sovratensioni pericolose. In questo caso, i locomotori hanno la possibilità di dissipare in calore l'energia autoprodotta all'interno di resistenze appositamente predisposte, dette '''reostati'''.
<!--*Ha l'indubbio vantaggio di non provocare il completo bloccaggio delle ruote, in quanto per sua natura l'azione del freno è efficiente solamente in caso di ruote in movimento e tale efficacia diminuisce con la riduzione della velocità di rotazione della ruota.-->
 
 
Si deve però anche tener presente di alcuni limiti al freno ED che, quindi, non può sostituire completamente il freno ad attrito (''pneumatico''). In particolare abbiamo che:
27 875

contributi

Menu di navigazione