Differenze tra le versioni di "Aleph (cardinalità)"

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
 
Lettera ebraica usata in matematica per indicare la cardinalità del numerabile. Un insieme infinito ha cardinalità aleph-zero se esiste una biezione che lo mette in relazione con l'insieme N dei numeri naturali.
 
Un insieme infinito ha cardinalità aleph-zero se esiste una biezione che lo mette in relazione con l'insieme N dei numeri naturali.
 
Numeri come aleph-zero, aleph-uno e via dicendo sono chiamati, in matematica, [[numeri transfiniti]]. Si dimostra che aleph-zero è il più piccolo di tali numeri.
 
In termini impropri, ciò equivale a dire che un qualunque insieme infinito non può contenere un numero di elementi inferiore ad aleph-zero.
Utente anonimo

Menu di navigazione