Utente:Fabiolx26/Sandbox3: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
----
 
Le '''elezioni in Unione Sovietica''' erano a [[suffragio universale]] con voto diretto e [[scrutinio segreto]].<ref>{{Cita|Конституция СССР 1936|p. 32, статья 134}}; {{Cita|Конституция СССР 1977|p. 26, статья 95}}; {{Cita|Закон СССР от 01.12.1988|статья 1}}.</ref><ref name=":8" /> Potevano votare tutti i cittadini dell'URSS di età superiore ai 18 anni senza distinzione di sesso, nazionalità e stato sociale, ad eccezione di persone con infermità mentale o con il diritto di voto revocato da un tribunale per condanna penale.<ref name=":8" /><ref>{{Cita|Конституция СССР 1936|pp. 32-33, статья 135}}; {{Cita|Конституция СССР 1977|p. 26-27, статья 96}}.</ref>
 
Dal 19181922 al 1936 le elezioni non erano dirette e generali.<ref name=":8">{{Cita web|url=https://www.rcoit.ru/lib/history/1918-1990/17084/|titolo=Избирательное законодательство и выборы в 1937-1987 гг.|sito=Российский центр обучения избирательным технологиям|lingua=ru|accesso=2022-01-12}}</ref> Fino al 1988, a livello pansovietico, il [[Partito Comunista dell'Unione Sovietica]] era l'unico partito autorizzato e, i deputati venivano scelti dal PCUS e dalle organizzazioni pubbliche ed eletti nell'unica lista del [[Blocco dei comunisti e dei senza partito]].<ref name=":8" />
 
== Procedura (1936-1988) ==
 
==== Commissioni elettorali ====
Prima delle elezioni, venivano istituite per ogni suddivisione amministrativa delle commissioni elettorale formate da rappresentanti del PCUS, dei sindacati, del Komsomol, delle cooperative e di altre organizzazioni pubbliche, dei collettivi di lavoro e delle forze armate.<ref name=":8" /><ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Глава V}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 25}}.</ref>
 
Entro cinque giorni dalla convocazione delle elezioni, il Presidium del Soviet Supremo doveva approvare la composizione della Commissione elettorale centrale, formata da un presidente, un vicepresidente, un segretario e 26 membri.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|статьей 34 и 35}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 26}}.</ref> A loro volta venivano create commissioni elettorali per il Soviet delle Nazionalità (approvate dai Presidium dei Soviet supremi locali) e per il Soviet dell'Unione, nonché commissioni a livello di circoscrizioni e seggi.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|статьей 37-51}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 24-29}}.</ref>
 
==== Liste degli elettori ====
Le liste degli elettori venivano compilate nelle città dal Soviet comunale, nelle città con divisione regionale dal Consiglio distrettuale e nelle aree rurali dal Soviet rurale.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Статья 7}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 20}}.</ref> Rientravano nelle liste di un Soviet tutti i cittadini aventi diritto al voto e residenti (stabilmente o temporaneamente) nel territorio al momento delle elezioni.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Статей 8-9}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 19}}.</ref> Durante la guerra fredda, furono inclusi anche i cittadini residenti in basi all'estero.<ref name=":8" /> L'elettore doveva avere compiuto 18 anni entro la data delle elezioni e, in assenza di dati precisi sul giorno e mese di nascita, veniva considerato nato il 1 gennaio dell'anno corrispondente.<ref name=":8" /><ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Статья 8}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 19}}.</ref> Un elettore non poteva essere inserito in più di una lista.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Статья 11}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 19}}.</ref>
 
Nelle unità militari, le liste venivano compilate dal comando e firmate dal comandante e dal commissario militare, mentre tutti gli altri militari venivano inclusi nelle liste elettorali nel loro luogo di residenza dai rispettivi Soviet locali.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Статья 12}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 20}}</ref>
 
Le liste venivano pubblicate 20-30 giorni prima delle elezioni e un cittadino aveva diritto di presentare ricorso in caso di mancata iscrizione oppure di errori nella trascrizione del nome, del patronimico o del cognome o di altri dati.<ref>{{Cita|Постановление ЦИК СССР от 09.07.1937|Статья 13}}; {{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 21-22}}.</ref>
 
=== Selezione dei candidati ===
Una candidatura poteva ritirata dal candidato stesso o dall'organizzazione che lo aveva proposto, e la richiesta doveva essere sottoposta in entrambi i casi alla commissione elettorale distrettuale di riferimento.<ref>{{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 41}}.</ref>
 
Le organizzazioni pubbliche, i collettivi di lavoro che avevano nominato i propri candidati o li avevano sostenuti,potevano svolgere la campagna elettorale per loro usufruendo gratuitamente di locali per riunioni e manifestazioni, nonché di mezzi di comunicazione.<ref name=":8" /><ref name=":4">{{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 46}}.</ref> La campagna veniva interrotta prima del giorno delle elezioni.<ref name=":4">{{Cita|Закон ВС СССР от 06.07.1978|Статья 46}}.</ref>
 
=== Votazioni ===

Menu di navigazione